Kenya
Leader
Presidente Uhuru Kenyatta
Popolazione
52.215.000
Cristiani
42.820.000
Religione principale
Cristianesimo
Governo
Repubblica presidenziale

Livello di persecuzione

Violenza
9.1
Vita di chiesa
10.9
Vita civile
8.3
Vita sociale
10.9
Vita famiglia
10.5
Vita privata
11.7

Kenya

I credenti di origine musulmana nelle regioni nordorientali e costiere vivono sotto costante minaccia di attacco, anche da parte dei parenti più prossimi.

Fonti di persecuzione (elencate in ordine di intensità):

  • Oppressione islamica.
  • Corruzione e crimine organizzato.

Perché i cristiani sono perseguitati in Kenya?

Anche se il Kenya è un paese a maggioranza cristiana, le segnalazioni hanno indicato che una presenza crescente di Al-Shabaab nelle regioni nordorientali e costiere monitora le attività cristiane.

La corruzione e il crimine organizzato sono un problema serio. Le autorità non prendono provvedimenti contro coloro che perseguitano i cristiani; questo incoraggia ulteriori atti di persecuzione.

Per quale motivo il Kenya ha cambiato posizione, all’interno della WWL?

Il punteggio è lo stesso e negli ultimi tre anni la persecuzione è rimasta più o meno costante nella sua forza. Ma diverse nazioni che una volta si posizionavano al di sotto del Kenya hanno aumentato il loro punteggio, superando il Kenya e spingendolo in basso alla lista.

Com’è la vita per i cristiani in Kenya?

I credenti di origine musulmana nelle regioni nordorientali e costiere vivono sotto costante minaccia di attacco, anche da parte dei parenti più prossimi. Qualunque cristiano che vive/lavora in queste zone confinanti con la Somalia subisce ostilità, intimidazioni e a volte attacchi da parte di Al-Shabaab.

Porte Aperte, come aiuta i cristiani in Kenya?

Porte Aperte ha lavorato in Kenya attraverso i partner e i cristiani locali fin dal 1990. La nostra visione è una chiesa che accresce la capacità per una diffusione interculturale, una visione biblica dell’economia, leader che si dedicano interamente al ministero e una crescente visione biblica della persecuzione e sul bisogno di curare i traumi. A questi scopi provvediamo:

  • corsi di formazione per ministeri apologetici e inter-culturali così come formazione per la cura dei nuovi credenti.
  • formazione sulla visione biblica del mondo e dell’economia con opportunità di sostentamento.
  • corsi di formazione al ministero per leader.
  • formazione per la cura dei traumi.
  • sensibilizzazione e preghiera.

Come pregare per la nazione

Nelle aree a predominanza musulmana del Kenya nordorientale e costiero, i gruppi politici utilizzano l’insoddisfazione delle persone verso il governo per diffondere il radicalismo con conseguenze dirette e indirette per i cristiani che hanno sofferto violenti attacchi. Pregate affinché il governo abbia saggezza e si impegni nel gestire le lamentele e che possano essere capaci di unificare il popolo del Kenya.

Al-Shabaab ha ucciso cristiani, distrutto chiese e costretto cristiani a fuggire dalle loro case. Pregate per la protezione del Signore verso la chiesa in questa regione.

La chiesa in Kenya ha capacità limitate per fronteggiare l’islam e discepolare i cristiani di origine musulmana per farli maturare in Cristo. Pregate per la saggezza nell’evangelizzazione e che più operai possano essere inviati. Pregate affinché il nostro lavoro li aiuti ad essere preparati.

GALLERY

Kenya Galleria 01
Kenya Galleria 02
Kenya Galleria 03
Kenya Galleria 04
Kenya Galleria 05
Kenya Galleria 06