Tagikistan: «Continuate a pregare per me»

Tagikistan: «Continuate a pregare per me»

Nella World Watch List del 2019 il Tagikistan si è posizionato al ventinovesimo posto. La persecuzione dei cristiani in questo Paese proviene principalmente dall’operato dei funzionari governativi che, in nome del governo centrale, cercano di far applicare le leggi...
Cina: la “Disobbedienza fedele” del pastore Wang Yi

Cina: la “Disobbedienza fedele” del pastore Wang Yi

Quando lo stato cerca di soffocare la fede dei cristiani, bisogna nascondersi per conservare una relativa libertà? In Cina il pastore Wang Yi non è di questa idea e afferma, forte e chiaro: “La Bibbia ci dice di rispettare le autorità, ma non ci dice di agire contro...
India: il futuro di circa 2000 bambini è in pericolo

India: il futuro di circa 2000 bambini è in pericolo

False notizie riguardanti molestie e conversioni forzate tra bambini e bambine delle case famiglia gestite da Good News India, organizzazione cristiana che opera nel distretto Dhenkanal di Odisha, si sono diffuse in tutto il Paese attraverso i social media e i...
Colombia: un altro pastore ucciso dai gruppi armati

Colombia: un altro pastore ucciso dai gruppi armati

Era una calda domenica a El Cedro*, piccola cittadina della Colombia nord-occidentale abitata prevalentemente da pescatori, agricoltori e mercanti. Il pastore Hector Galarza* stava legando la sua barca al molo, lungo la strada, per raggiungere la chiesa che conduceva...
E’ tempo di rinascere!

E’ tempo di rinascere!

Che bello poter rivedere Naomi! (nella foto) E che trasformazione! E’ letteralmente rinata! “Questo viaggio è stato di grande incoraggiamento per me, perché ho imparato come fratelli e sorelle in altre nazioni amino profondamente i perseguitati del mio...
Pakistan: 2 cristiani condannati a morte per blasfemia

Pakistan: 2 cristiani condannati a morte per blasfemia

La scorsa settimana un tribunale pakistano ha condannato a morte due cristiani per blasfemia. Dal loro arresto nel 2014, Qaisar e Amoon Ayub sono detenuti nella prigione distrettuale di Jhelum, nella provincia del Punjab, 200 km a nord di Lahore, con l’accusa di “aver...