Dona 
 
 
Calendario di preghiera
 

Calendario di Preghiera

Calendario di preghiera Ottobre - Novembre 2017 (clicca QUI per scaricarlo in formato PDF)

Pregate ogni giorno
"Poi invocami nel giorno della sventura; io ti salverò, e tu Mi glorificherai" (Salmo 50:15)

 

Libia
25-26 settembre
- Ci sono molti lavoratori stranieri cristiani in Libia, in questo paese è molto rischioso condividere il Vangelo. Pregate affinché possano riuscirci senza troppi rischi.
27-28 settembre - Ufficialmente è permesso essere cristiani in Libia. Tuttavia è considerata una grave offesa se un musulmano si converte al cristianesimo. Pregate per i cristiani ex musulmani in questa nazione.

Fronte interno
29-30 settembre
- Oggi vi chiediamo di pregare per la protezione dei nostri collaboratori che rischiano molto per sostenere la Chiesa perseguitata.

Kuwait
1-2 ottobre
- I cristiani stranieri possono riunirsi in alcuni luoghi definiti, ma spesso questi spazi sono troppo esigui per il numero dei credenti. Pregate per una soluzione.
3-4 ottobre - Il pastore Emmanuel Masih lavora in Kuwait fra gli operai pakistani e indiani. Afferma che la gente è molto aperta al Vangelo. Pregate per il suo lavoro.

Eritrea
5-6 ottobre
- Nelle carceri abusano spesso delle cristiane. Pregate affinché queste sorelle si aggrappino a Cristo e trovino in Lui ristoro e guarigione.
7-8 ottobre - Pregate affinché Dio protegga i numerosi cristiani che decidono di emigrare. A volte però fuggire è tanto pericoloso quanto rimanere nel paese.

Asia Centrale
9-10 ottobre
- Pregate per il fratello Salaam che è stato intensamente perseguitato. Ora è in una nostra casa sicura, dove sta ricevendo le cure necessarie e una formazione professionale.
11-12 ottobre - La Chiesa è sempre più presa di mira in questa area. Pregate soprattutto per i leader che la guidano.

Etiopia
13-14 ottobre
- I cristiani etiopi sono perseguitati dai musulmani, dagli animisti, ma in alcuni casi anche dalla chiesa ortodossa etiope. Chi lascia la chiesa tradizionale per affiliarsi a una chiesa protestante si espone a discriminazioni e problemi.
15-16 ottobre - I predicatori fanno viaggi lunghi e pericolosi per evangelizzare e istruire i cristiani. Le loro mogli devono prendersi cura da sole delle loro famiglie numerose. In passato vari evangelisti sono stati uccisi.

Cina
17-18 ottobre
- Lin* è un pastore cinese di etnia Han che evangelizza fra gli oltre 10 milioni di musulmani nella sua città. E' continuamente esposto a pericoli per raggiungerli e, recentemente, ha avuto un incidente, pregate per lui e gli evangelisti come lui.
19-20 ottobre - Vang* evangelizza da 12 anni i tibetani in aree remote della Cina. Molti tibetani si sono convertiti grazie al suo ministero, pregate che Dio continui a usarlo per la Sua gloria.

Kenya
21-22 ottobre
- L'influenza dei musulmani radicali in Kenya sta aumentando e così anche le violenze fisiche contro i cristiani. I nostri fratelli hanno bisogno di coraggio e di protezione.
23-24 ottobre - Nel 2012 Jackson, il marito di Damaris, fu ucciso da una folla inferocita. Si erano sposati appena una settimana prima. Quando Damaris sente che si prega per lei in tutto il mondo, qualcosa dentro di lei cambia. Continuiamo a sostenerla in preghiera.
25-26 ottobre - Gli estremisti musulmani nel nord-est del Kenya vogliono far sparire ogni traccia di cristianesimo. Preghiamo affinché scoprano chi è il Signore Gesù, si pentano e il loro odio si trasformi in amore.

Somalia
27-28 ottobre
- La popolazione somala è musulmana nella quasi totalità. Tuttavia molte persone sono in cerca della verità. Un musulmano convertito a Cristo ha detto: "Ho fatto ascoltare un programma radiofonico cristiano a due amici. Dicono di odiarlo, eppure lo ascoltano ogni sera".
29-30 ottobre - Ringraziate il Signore perché Egli edifica la Sua chiesa in mezzo alle tribolazioni. Pregate affinché sorgano leader cristiani che parlino di Gesù Cristo a un numero maggiore di somali, nonostante i rischi immensi.

Nigeria
31 ottobre
- Pregate affinché le ragazze di Chibok liberate guariscano dopo quello che hanno vissuto. Pregate anche per le altre ragazze che sono tuttora nelle mani dei terroristi di Boko Haram.

Malesia
1-2 novembre
- Ci sono sempre maggiori sforzi da parte di organizzazioni islamiche per fermare le attività cristiane. Pregate che Dio doni saggezza ai leader cristiani affinché sappiano come affrontare queste sfide crescenti.
3-4 novembre - I seminari SSTS preparano i fratelli ad affrontare la persecuzione. In questi corsi insegniamo loro che se non perdonano i loro nemici, la loro vita spirituale non potrà prosperare. Pregate per questi corsi, si sono rivelati estremamente importanti.

Sudan
5-6 novembre
- Diventa sempre più pericoloso sostenere i nostri fratelli e le nostre sorelle in Sudan. Pregate affinché Dio ci doni la Sua saggezza e il Suo aiuto per trovare modi adeguati per assistere la chiesa sudanese.
7-8 novembre - Ringraziate il Signore perché la Sua chiesa continua a resistere anche nei luoghi dove la persecuzione infuria. Pregate affinché Lui chiami leader consacrati per servire nella Sua chiesa.

Filippine
9-10 novembre
- Almira* è nata in una famiglia musulmana ma, dopo il trasferimento a Manila, si è convertita al Signore Gesù. Ora suo marito e i parenti la perseguitano. Pregate affinché anche il marito si converta e i parenti smettano di perseguitarla.
11-12 novembre - Il 23 maggio un gruppo armato assalì la città di Marawi provocando la morte di un centinaio di persone. Pregate per le famiglie traumatizzate, ma anche per la conversione di questi estremisti.

Egitto
13-14 novembre
- Ringraziate Dio, perché i cristiani egiziani vogliono continuare a testimoniare l'amore di Dio, malgrado gli attentati di quest'anno. Pregate affinché i superstiti riescano a perdonare i loro assalitori.
15-16 novembre - Una nota scrittrice islamica ha detto: "Una donna cristiana ha pregato per anni per il mio figlio malato. Ci sono cristiani che mi hanno aiutata e amano davvero incondizionatamente le persone". Pregate affinché i cristiani continuino a risplendere.

Repubblica Centrafricana
17-18 novembre
- Il pastore Ezra afferma che i cristiani che si trovano nelle zone dominate dal movimento ribelle Seleka, vivono nella paura. I combattenti Seleka incendiano case e chiese, anche se dentro c'è ancora gente.
19-20 novembre - I fratelli affermano che il contingente dell'ONU incaricato di mantenere l'ordine non è imparziale e privilegia le fazioni islamiche. Pregate perché Dio protegga i nostri fratelli.
21-22 novembre - Porte Aperte aiuta le donne traumatizzate nella Repubblica Centrafricana. Pregate affinché arrivino anche a perdonare i loro persecutori.

Laos
23-24 novembre
- Pregate che i nostri fratelli, detenuti per aver proclamato pubblicamente la loro fede, siano liberati e che anche in Laos si possa evangelizzare liberamente.
25-26 novembre - Pregate anche che le autorità di questa nazione possano riconoscere Cristo e piegare le loro ginocchia davanti alla Sua maestà.

Siria
27-28 novembre
- Diversi siriani stanno ritornando nelle loro case dall'estero o da altre città. Porte Aperte ha collaborato alla ricostruzione delle loro case affinché rimanga una testimonianza in quella nazione martoriata.
29-30 novembre - Porte Aperte sta aiutando anche la ricostruzione di alcune chiese per permettere ai cristiani di ricominciare la loro vita comunitaria. La Chiesa siriana ha ancora bisogno di preghiere.