Dona 
 
 
Calendario di preghiera
 

Calendario di Preghiera

Calendario di preghiera Febbraio - Marzo 2017 (clicca QUI per scaricarlo in formato PDF)

Pregate ogni giorno
"Il SIGNORE è vicino a tutti quelli che lo invocano, a tutti quelli che lo invocano in verità. Egli adempie il desiderio di quelli che lo temono, ode il loro grido e li salva" (Salmo 145: 18-19)

Kirghizistan
25-26 gennaio
- Dopo aver parlato di Dio a vari vicini di casa, Ainagul (pseudonimo) e sua figlia adolescente sono state minacciate dai compaesani. Per paura delle violenze sono fuggite in un altro villaggio.
27-28 gennaio - La figlia 14enne di Ainagul è rimasta terrorizzata dopo tutto ciò che è successo. Pregate affinché sia incoraggiata e rimanga salda nella sua fede nel Signore Gesù.

Corea del Nord
29-30 gennaio
- Mettendo a repentaglio la propria vita, Simon (pseudonimo) collabora con i cristiani della Chiesa clandestina in Corea del Nord. "È molto rischioso", afferma "ma non abbandoniamo a se stessa la Chiesa nordcoreana. Dio ci ha chiamati a compiere questo servizio".
31 gennaio - Migliaia di cristiani vengono maltrattati e persino torturati nei campi di lavoro. Pregate affinché rimangano saldi nella loro fede in Gesù Cristo e che possano incoraggiare gli altri prigionieri con il Vangelo.

Repubblica Democratica del Congo (DRC)
1-2 febbraio
- La popolazione cristiana nel nordest del paese viene regolarmente attaccata da gruppi ribelli, fra cui le Forze Democratiche Unite (ADF). Tramite violenze, stupri, rapimenti e uccisioni questi ribelli cercano di scacciare i cristiani. Nei mesi passati ci sono stati decine di morti.
3-4 febbraio - "La nostra chiesa aveva 350 membri. Dopo l'attacco dei ribelli, la domenica successiva, eravamo solo in dieci", racconta il pastore Kiveroi descrivendo lo shock della comunità.
5-6 febbraio - Centinaia di famiglie cristiane sono fuggite per scampare alle violenze. I collaboratori di Porte Aperte incoraggiano i cristiani locali e offrono aiuti d'emergenza.

Maldive
7-8 febbraio
- Nelle Maldive non è possibile riunirsi per adorare il Signore e ascoltare la Sua Parola. Il governo esige che i suoi cittadini siano musulmani ed è proibito abbracciare un'altra fede. Pregate per i pochi e isolati credenti.
9-10 febbraio - I maldiviani finiscono in carcere per il possesso di una Bibbia o di altri materiali cristiani. Pregate affinché, malgrado tutto, ottengano l'accesso alla Bibbia.

Egitto
11-12 febbraio
- C'è una proposta di legge che permette ai cristiani di costruire chiese. Pur non essendo ancora approvata, desta tanto scalpore e scoppi di violenze da parte dei musulmani in vari villaggi.
13-14 febbraio - Dopo i rumori sulla possibile costruzione di una chiesa, vari musulmani del villaggio Saft el-Khirsa hanno attaccato otto case di cristiani copti.

Brunei
15-16 febbraio
- Nel 2014 il sultano Hassanal Bolkiah ha introdotto la legge islamica (sharia). I neoconvertiti ex musulmani tengono spesso segreta la loro fede per paura del governo, dei familiari, dei vicini e degli amici.
17-18 febbraio - "Il cristianesimo costituisce la minaccia maggiore in questo paese", ha scritto uno scienziato musulmano in Brunei. Pregate affinché la popolazione islamica venga a contatto con il messaggio del Vangelo.

Colombia
19-20 febbraio
- La fine della lotta fra il governo e il movimento ribelle FARC non è ancora una piena realtà. I cristiani corrono pericoli soprattutto nelle zone rurali.
21-22 febbraio - Per oltre 30 anni il capotribù colombiano Lustenio (pseudonimo) ha perseguitato i cristiani, finché lui stesso si è convertito a Cristo. "Se hanno l'opportunità di ammazzarmi lo faranno subito", dice dei suoi ex amici e compaesani.
23-24 febbraio - I cristiani che fanno parte delle tribù tradizionali vengono regolarmente minacciati a causa della loro fede. Pregate affinché siano protetti, soprattutto i pastori particolarmente colpiti dalle violenze.

Nigeria
25-26 febbraio
- Già da quasi 3 anni, le ragazze di Chibok rapite dal Boko Haram sono nelle loro mani. Continuate a pregare per loro e per i loro genitori. E ringraziate anche per le 21 ragazze liberate l'ottobre scorso.
27-28 febbraio - "Le vostre preghiere ci sostengono. L'amore di Gesù ci consola, anche se non vedremo mai più le nostre figlie", ha detto un genitore a un collaboratore di Porte Aperte.

Iran
1-2 marzo
- Nell'agosto scorso almeno 43 cristiani sono stati arrestati. Pregate per i prigionieri e per quelli che sono stati rilasciati in attesa di processo. Anche i familiari dei prigionieri affrontano difficoltà.
3-4 marzo - Ringraziate per il rilascio del pastore Behnam Irani. Ha trascorso 6 anni in carcere con grosse difficoltà fisiche a causa delle ripetute torture subite.

Eritrea
5-6 marzo
- Questo paese rimane tra i 10 più difficili al mondo dove essere cristiani. Pregate per i cristiani eritrei in carcere e per i loro familiari.
7-8 marzo - La sensazione di pericolo e la concreta possibilità di essere ingiustamente arrestati e rinchiusi in carceri inumani, opprimono i fratelli e le sorelle che più condividono il Vangelo in Eritrea. Pregate che Dio doni loro coraggio, forza e saggezza. 

Libano
9-10 marzo
- Oltre il 25% della popolazione libanese è composta da profughi siriani e iracheni, un grande onere per la nazione e i suoi abitanti. Pregate per le chiese e le comunità libanesi che aiutano i profughi.
11-12 marzo - "È come se avessimo scoperto un mondo nuovo", dice il profugo siriano Aldil (pseudonimo) dei culti cristiani che frequenta insieme ai suoi cari. Alcuni profughi entrano in una chiesa per la prima volta in Libano.
13-14 marzo - Ringraziate Dio per le numerose scuole cristiane in Libano. In alcune si impartiscono anche insegnamenti biblici. I bambini profughi beneficiano dell'istruzione e dello svago.

Corea del Nord
15-16 marzo
- A causa di alluvioni e frane, molti cristiani nordcoreani nella provincia di Hamkyung hanno perso le loro case e i loro beni. Vari pastori locali clandestini cercano di soccorrere nelle zone colpite.
17-18 marzo - Youngchul, sua moglie e due figli soffrivano la fame in Corea del Nord. Perciò ha attraversato la frontiera cinese dove ha accolto il Vangelo dai fratelli cinesi che gli hanno dato cibo e alloggio. Pregate per la sua protezione quando Youngchul ritornerà dalla sua famiglia per condividere il cibo e il Vangelo.
19-20 marzo - La profuga Meehee sta studiando la Bibbia insieme con altre donne nordcoreane fuggite. Regolarmente i profughi scoperti in Cina vengono catturati e rimandati in Corea del Nord. Pregate per la loro protezione.

Sudan
21-22 marzo
- L'anno scorso i bombardamenti sui monti Nuba sono aumentati. La sorte della popolazione cristiana è in bilico. Pregate affinché il governo interrompa i bombardamenti e permetta i soccorsi d'emergenza alla popolazione.
23-24 marzo - Il servizio di sicurezza nazionale sudanese aggredisce i cristiani interrompendo i loro culti, chiudendo chiese e incarcerando pastori.

Cina
25-26 marzo
- La sorella Amman abita in un villaggio nella Cina occidentale dove il 99 % della popolazione è musulmano. I suoi suoceri islamici la maltrattano. "Quando devo uscire un momento, i miei figli rimangono con loro. Rincasando una volta ho visto che i bambini avevano dei lividi. Soffro per loro", racconta Amman in lacrime.
27-28 marzo - 5 anni fa Arthur fu picchiato da sua sorella e cacciato di casa, perché era diventato cristiano (la famiglia è musulmana). Arthur non vede bene a causa di una malattia e non riesce a curarsi bene.
29-30 marzo - Arthur conosce altri cristiani che subiscono opposizioni perché sono ex musulmani. Ogni settimana si riuniscono e sono in 6. "Insieme siamo una chiesa", dice Arthur.

Somalia
31 marzo
- I cristiani vengono duramente perseguitati dal governo e dal movimento islamico terroristico al-Shabaab. Pregate per il pugno di cristiani in Somalia.