Periodo preso in esame:

1 novembre 2017
31 ottobre 2018

Posizione nella WWL:

WWL 2019
Punti: 71 / Posizione: 19
WWL 2018
Punti: 67 / Posizione: 20
WWL 2017
Punti: 64 / Posizione: 24

Dati Generali

Leader: Bounnhang Vorachith
Popolazione: 7.000.000
Cristiani: 225.000
Religione Principle: Buddismo
Governo: Repubblica comunista

Quali sono le cause di persecuzione prevalenti?

  • Oppressione comunista e post-comunista: il cristianesimo è percepito come un’ideologia occidentale che sfida il comunismo. Le autorità statali si oppongono a qualsiasi influenza ritenuta occidentale e cercano di controllare la ristretta minoranza cristiana. 
  • Paranoia dittatoriale: i cristiani devono prestare estrema attenzione per evitare reazioni negative da parte dei funzionari governativi. Le autorità locali, spesso, sfruttano l’atteggiamento ostile della società nei confronti dei cristiani per giustificare il loro monitoraggio.
  • Antagonismo etnico: nei villaggi tribali sono osservate l’animismo e altre pratiche. Il fatto che la fede cristiana abbandona i costumi tribali è visto come un tradimento e porta all’espulsione dai capi dei villaggi e dai membri della famiglia.


Chi provoca la persecuzione?

I cristiani sono regolarmente perseguitati dalle autorità del governo comunista – molto spesso a livello provinciale – e dai membri locali del partito comunista. Vi sono occasioni in cui le autorità cooperano con i capi religiosi locali (per lo più monaci buddisti) per fare pressione sui cristiani, specialmente su quelli convertiti. Su una base molto frequente, coloro che si convertono al cristianesimo, sperimentano la persecuzione dalle loro stesse famiglie. Ci sono stati anche sforzi per monitorare le attività delle comunità familiari con l’aiuto di alcune chiese registrate. I cittadini, specialmente nelle aree rurali, guardano i cristiani con sospetto e talvolta li cacciano addirittura fuori dai loro villaggi.

Quali conseguenze produce la persecuzione?

Le autorità comuniste monitorano pesantemente tutte le attività religiose e le controllano, comprese quelle della chiesa registrata. Poiché tutte le riunioni devono essere notificate all’amministrazione, le comunità familiari devono operare clandestinamente dato che le loro riunioni sono considerate incontri illegali. Persino il 75% di tutte le congregazioni LEC in tutto il paese non hanno strutture ecclesiastiche permanenti e conducono le funzioni religiose nelle loro case. Coloro che sono convertiti al cristianesimo subiscono il peso della persecuzione. Vengono considerati come persone che si pongono al di fuori della comunità (buddista-animista) e quindi di conseguenza vengono perseguitati dalle loro stesse famiglie (normalmente una famiglia laotiana è composta da tre generazioni che vivono sotto lo stesso tetto) e dalle autorità locali, spesso fomentando la comunità o usando i capi religiosi locali. 

Come Porte Aperte aiuta la Chiesa in Laos?

Porte Aperte/Open Doors affianca i cristiani, in collaborazioni con le chiese locali, in caso di attacchi ed espulsioni da parte delle loro famiglie e delle comunità, a motivo della loro fede in Cristo. Grazie all’opera di patrocinio e di soccorso Open Doors fortifica i cristiani perseguitati attraverso i seguenti mezzi:

  • Fornitura di materiale cristiano
  • Formazione dei leader
  • Programmi di discepolato

Come il corpo di Cristo può pregare per la Chiesa in Laos?

  • Pregate affinché i cristiani siano Saggi per essere testimoni di Cristo nei confronti dei loro vicini buddisti e dei loro parenti. Pregate affinché questi sforzi siano recepiti positivamente.
  • Pregate affinché i cristiani in Laos possano liberamente accedere alla Bibbia e alla registrazione delle loro chiese. Pregate inoltre affinché i bambini cristiani nelle scuole buddiste non siano discriminati e penalizzati nei voti a causa della loro fede.
  • Il Laos è uno dei cinque paesi nel mondo guidati secondo l’ideologia marxista leninista, e in quanto tale si oppone con forza a qualsiasi influenza considerata straniera o occidentale. Il Partito Comunista esercita enormi pressioni sulla piccola minoranza cristiana. Pregate affinché aumenti l’apertura e l’accoglienza nei confronti della fede cristiana.