Periodo preso in esame:

1 novembre 2016
31 ottobre 2017

Posizione nella WWL:

WWL 2018
Punti: 67 / Posizione: 20
WWL 2017
Punti: 64 / Posizione: 24
WWL 2016
Punti: 58 / Posizione: 29

Dati Generali

Leader: Bounnhang Vorachith
Popolazione: 7.038.000
Cristiani: 225.000
Religione Principle: Buddismo
Governo: Repubblica comunista

Da dove viene la persecuzione

I cristiani sono regolarmente perseguitati dalle autorità del governo (comunista) – molti spesso a livello provinciale – e dai membri locali del Partito Comunista. In certe occasioni le autorità collaborano con i leader religiosi locali (in special modo con i monaci buddisti) per fare pressione sui cristiani, soprattutto sui convertiti. I convertiti al cristianesimo sperimentano in maniera regolare la persecuzione nelle proprie famiglie. Le autorità sono solite sorvegliare le attività delle comunità familiari con la cooperazione di alcune chiese registrate. I cittadini ordinari, in special modo gli abitanti delle zone rurali, guardano i cristiani con sospetto e a volte li scacciano perfino dai propri villaggi.

Qual è l’impatto sui cristiani?

Le autorità comuniste controllano e sorvegliano attentamente tutte le attività religiose, incluse quelle delle chiese registrate. Dato che l’amministrazione deve essere informata di ogni tipo di riunione, le comunità familiari devono operare clandestinamente, essendo i loro raduni considerati “riunioni illegali”. I convertiti al cristianesimo subiscono il peso maggiore della persecuzione. Sono considerati come non appartenenti alla comunità (buddista-animista) e di conseguenza sono perseguitati dai loro stessi familiari e parenti (la famiglia laotiana di solito è composta dai membri di tre generazioni, che vivono tutti sotto lo stesso tetto); sono inoltre perseguitati dalle autorità locali, che spesso istigano la comunità o si servono dei leader religiosi locali per raggiungere il proprio obiettivo.

Esempi

  • Nell’agosto del 2016, il Primo Ministro Thongloun Sisoulith ha emanato un nuovo regolamento: decreto 315 sull’Amministrazione e Protezione delle Attività Religiose. Il suddetto decreto determina il ruolo del governo come giudice finale delle attività religiose ammesse. Il decreto 315 sostituisce il 92 sulle pratiche religiose. Il governo ha anche pubblicato un aggiornamento nel periodo preso in esame dalla WWL 2018 che per i cristiani comporterà perfino maggiori restrizioni e nuove difficoltà. Come conseguenza diretta di quest’aggiornamento i cristiani della provincia di Luang Prabang hanno ricevuto ulteriori pressioni da parte della polizia, con la richiesta di sospendere qualsiasi riunione. La nuova legge richiede la registrazione di un luogo di culto di proprietà della chiesa e la registrazione del ministero. Comunque sia, è quasi impossibile attenersi alla nuova normativa. Innanzi tutto nessuno è disposto a vendere un terreno destinato alla costruzione di una chiesa. Le nuove leggi stabiliscono inoltre che la costruzione delle chiese deve essere approvata dal primo ministro.
  • Si sono verificati diversi casi in cui i cristiani hanno subito le espulsioni dalle proprie comunità nel periodo preso in esame dal WWL 2018. Si ha notizia della distruzione di chiese della minoranza Hmong, ma non avendo una conferma certa non sono state prese in considerazione ai fini del punteggio nella WWL 2018. Nel gennaio 2017 è stato appiccato un incendio doloso alla casa di un cristiano. Nel marzo 2017 due cristiani laotiani sono stati tenuti agli arresti per diversi giorni dalla polizia nella provincia di Xaisomboun. E’ giunta notizia di diverse denunce a carico di cristiani Hmong, alcuni sono stati arrestati e altri risultano tutt’ora detenuti.

Come Porte Aperte aiuta la Chiesa nel Laos

Porte Aperte/Open Doors affianca i cristiani, in collaborazioni con le chiese locali, in caso di attacchi ed espulsioni da parte delle loro famiglie e delle comunità, a motivo della loro fede in Cristo. Grazie all’opera di patrocinio e di soccorso Open Doors fortifica i cristiani perseguitati attraverso i seguenti mezzi:

  • Fornitura di materiale cristiano
  • Formazione dei leader
  • Programmi di discepolato

Come il corpo di Cristo può pregare per la Chiesa in Laos

  • Pregate affinché i cristiani siano Saggi per essere testimoni di Cristo nei confronti dei loro vicini buddisti e dei loro parenti. Pregate affinché questi sforzi siano recepiti positivamente.
  • Pregate affinché i cristiani in Laos possano liberamente accedere alla Bibbia e alla registrazione delle loro chiese. Pregate inoltre affinché i bambini cristiani nelle scuole buddiste non siano discriminati e penalizzati nei voti a causa della loro fede.
  • Il Laos è uno dei cinque paesi nel mondo guidati secondo l’ideologia marxista leninista, e in quanto tale si oppone con forza a qualsiasi influenza considerata straniera o occidentale. Il Partito Comunista esercita enormi pressioni sulla piccola minoranza cristiana. Pregate affinché aumenti l’apertura e l’accoglienza nei confronti della fede cristiana.