Periodo preso in esame:

1 novembre 2017
31 ottobre 2018

Posizione nella WWL:

WWL 2019
Punti: 63 / Posizione: 35
WWL 2018
Punti: – / Posizione: –
WWL 2017
Punti: – / Posizione: –

Dati Generali

Leader: Re Mohammed VI
Popolazione: 36.200.000
Cristiani: 31.400
Religione Principale: Islam
Governo: Monarchia costituzionale

Quali sono le cause di persecuzione prevalenti? 

  • Oppressione islamica: i cristiani devono affrontare diverse restrizioni, inclusa la confisca dei libri cristiani in arabo, divieto di collaborazione con cristiani stranieri e sfide serie nell’ottenere riconoscimenti e luoghi di culto per i credenti ex musulmani. I convertiti devono affrontare la persecuzione dove il parlare della loro fede è considerato un tentativo di proselitismo. 
  • Paranoia dittatoriale: il governo del Marocco guarda con sospetto la chiesa, in particolare quella dei convertiti. Dai marocchini ci si aspetta che siano fedeli all’Islam, al re e al Paese; il cristianesimo potrebbe minacciare questa egemonia. Inoltre, il governo monitora rigorosamente i cristiani per placare i gruppi musulmani radicali che accusano il governo di non essere disposto a imporre le leggi islamiche.

Chi provoca la persecuzione? 

Sebbene il Marocco a maggioranza musulmana sia considerato un paese relativamente tollerante, tuttavia i cristiani soffrono la persecuzione dallo Stato e dalla società in generale. Malgrado l’intensità e la frequenza della persecuzione siano inferiori rispetto a tanti altri paesi della regione, ci sono ancora restrizioni imposte dallo Stato, e anche i musulmani radicali all’interno della popolazione generale esercitano pressioni sui cristiani. Nelle aree rurali, la pressione proveniente dalle famiglie allargate e dalla comunità in generale può essere considerevole.  

Quali conseguenze produce la persecuzione? 

Un problema ricorrente per i cristiani aperti riguardo alla loro fede si riferisce all’articolo 220 del Codice penale che criminalizza la discussione della fede di un musulmano. Questo mette molti cristiani, che parlano con altri della loro fede, a rischio di essere perseguiti penalmente e arrestati. I difensori dei diritti dei cristiani sono stati presi di mira anche con attacchi violenti da parte di militanti islamici. Mentre la legge punisce solo il proselitismo, i convertiti al cristianesimo possono essere puniti anche in altri modi, ad esempio perdendo i diritti ereditari e la custodia dei figli. 

Come Porte Aperte aiuta la Chiesa in Nord Africa?

In collaborazione con chiese partner locali, Porte Aperte/Open Doors sostiene la Chiesa in Nord Africa attraverso la formazione, lavoro di sensibilizzazione attraverso i media, il micro credito, il patrocinio e la distribuzione di bibbie e libri cristiani. 

Come il corpo di Cristo può pregare per il Marocco?

  • Per la protezione dei cristiani in Marocco – sia le chiese ufficiali degli stranieri che le comunità familiari autoctone sono sotto sorveglianza. 
  • Per saggezza e coraggio per i credenti che condividono il Vangelo con gli altri. 
  • Lodate Dio perché internet rende più facile per i nuovi credenti entrare in contatto con gli altri – pregate per sicure opportunità di incontro con gli altri per i credenti isolati.