Periodo preso in esame:

1 novembre 2017
31 ottobre 2018

Posizione nella WWL:

WWL 2019
Punti: 61 / Posizione: 39
WWL 2018
Punti: 59 / Posizione: 39
WWL 2017
Punti: 57 / Posizione: 41

Dati Generali

Leader: Andrés Manuel López Obrador
Popolazione: 130.800.000
Cristiani: 125.300.000
Religione Principale: Cristianesimo
Governo: Repubblica presidenziale

Quali sono le cause di persecuzione prevalenti? 

  • Corruzione e crimine organizzato: molti cristiani sono considerati un ostacolo dalle bande criminali, soprattutto dove sono coinvolti nell’opera giovanile e/o nella riabilitazione dalla droga. I cristiani sperimentano attacchi, estorsioni, addirittura assassinii, soprattutto laddove c’è collusione tra il governo e i gruppi criminali.
  • Antagonismo etnico: secondo l’Intercensal Survey (2015) circa il 21,5% della popolazione messicana appartiene a gruppi indigeni. Le loro comunità sono governate da leggi e costumi tradizionali con il minimo intervento da parte dello stato. I convertiti al cristianesimo (di solito protestanti) subiscono forti pressioni e violenti attacchi quando abbandonano le pratiche religiose dei gruppi indigeni.
  • Intolleranza laica: sono state incoraggiate le politiche che promuovono ideologie liberali, soprattutto relative a tematiche quali l’aborto, l’educazione sessuale integrale e i matrimoni omosessuali. La difesa della vita e della famiglia promossa dai cristiani è regolarmente criticata. Anche alcuni leader cristiani sono stati minacciati con sanzioni per aver preso posizione su opinioni politiche in pubblico.

Chi provoca la persecuzione?

Una violenta persecuzione è condotta da gruppi criminali contro sacerdoti e pastori, sostenuta direttamente e indirettamente dal governo a causa della corruzione e impunità. I leader e i membri delle comunità indigene (incluse famiglie) sono responsabili per gli attacchi ai convertiti al cristianesimo e per l’applicazione di forti pressioni attraverso limiti, isolamento, negazione dei servizi basilari comunitari e prigionia. Inoltre, l’ideologia laica sta accrescendo la sua influenza a motivo della pressione esercitata da gruppi (quali LGBTI e comunità radicali femministe) e a motivo di gruppi politici multilaterali che stanno cercando di sradicare i valori cristiani dalla sfera pubblica soprattutto per soggetti come aborto, matrimonio e diritti parentali.

Quali conseguenze produce la persecuzione?

I cristiani, leader e chiese stanno subendo attacchi, minacce ed estorsioni etc. questo sta succedendo con sempre maggiore frequenza in tutto il paese e non solo in quegli stati già noti per essere tra i più violenti. Sembra che ci sia una maggiore presenza di cellule criminali rispetto al passato. Riguardo all’intolleranza laica i cristiani, e coloro che esprimono le loro convinzioni cristiane, sono vittime di molestie, critiche e beffe, soprattutto nei dibattiti pubblici relativi all’aborto, matrimonio omosessuale e educazione al sesso integrale. Infine, non è inusuale che le famiglie cristiane nelle comunità indigene siano punite per aver lasciato i costumi tribali e tradizionali, spesso sono costrette a lasciare le proprie case.

Come Porte Aperte aiuta la Chiesa in Messico? 

Porte Aperte/Open Doors rafforza la Chiesa in Messico con quattro strategie d’intervento:  

  • Ricerche approfondite e comunicazione tale da innalzare la consapevolezza intorno alla Chiesa perseguitata.  
  • Patrocinio mirato alle cause che sono all’origine della persecuzione a livello locale, regionale e federale.   
  • Progetti per aumentare la resilienza della Chiesa nell’affrontare la persecuzione.  
  • Mobilitazione della Chiesa in collaborazione con la parte della Chiesa messicana non colpita dalla persecuzione.  

Come il corpo di Cristo può pregare per il Messico?

  • Pregate per chi è coinvolto con le bande criminali del traffico di droga. Spesso rapiscono, terrorizzano e persino uccidono i cristiani perché ostacolano le loro attività illegali. Pregate affinché conoscano Gesù Cristo e diventino attori del cambiamento in Messico. 
  • Pregate per i cristiani che sono tagliati fuori dall’accesso alle risorse e ai servizi basilari per vivere. Alcuni di loro hanno vissuto il carcere e l’evacuazione forzata. Pregate anche per i governi degli stati del Chiapas, Hidalgo e Oaxaca. 
  • Il Messico è uno dei paesi più violenti al mondo. Pregate per la protezione fisica dei cristiani perseguitati in questo paese.