Periodo preso in esame:

1 novembre 2016
31 ottobre 2017

Posizione nella WWL:

WWL 2018
Punti 64 / Posizione: 25
WWL 2017
Punti 53 / Posizione: –
WWL 2016
Punti 53 / Posizione: –

Dati Generali

Leader: Bidhya Devi Bhandari
Popolazione: 29.187.000
Cristiani: 1.172.000
Religione Principle: Induismo/Buddismo
Governo: Repubblica federale

Da dove viene la persecuzione

I cristiani sperimentano la persecuzione da parte di indù radicali, in vari modi: le autorità locali e nazionali impongono restrizioni sia legali che di altro genere; i sacerdoti indù e gli esponenti dell’induismo più radicale, attaccano fisicamente i cristiani; la comunità locale spesso crea un ambiente ostile all’interno dei villaggi.

Qual è l’impatto sui cristiani?

Tutte le comunità cristiane in Nepal sperimentano una qualche forma di persecuzione, ma di intensità diversa. Le chiese cattoliche e le chiese dove si ritrovano gli stranieri, sono quelle che hanno meno problemi. I cristiani ex-indù, sono messi sotto una maggiore pressione perché si sono allontanati dalla fede dei loro antenati. Le chiese protestanti e quelle di ex-indù sono sottoposte a particolari pressioni da parte della famiglia, degli amici, della comunità e delle autorità locali. Talvolta gli indù radicali approfittano della continua instabilità politica e attaccano i cristiani. La maggior parte delle volte rimangono impuniti.

Ci sono anche delle restrizioni a livello nazionale. La costituzione del 2015 dichiara che il Nepal è uno stato secolare, ma specifica chiaramente che non è permessa la conversione a qualsiasi religione diversa dall’induismo e di tratta in sostanza di un reato punibile.

Esempi

  • I cristiani in Nepal continuano a combattere per ottenere il diritto di avere un cimitero dove seppellire legalmente i loro morti. A causa della mancanza di cimiteri ufficiali, i cristiani sono spesso costretti a seppellire i loro defunti illegalmente nelle foreste. A volte, gli indù radicali, che si sentono oltraggiati dalla presenza di sepolture cristiane, dissotterrano i corpi e li riportano alle case delle famiglie cristiane o addirittura li lasciano sulle strade. Le comunità cristiane continuano a rinnovare al governo la richiesta di poter avere una terra dove seppellire legalmente i loro morti, ma la questione rimane ancora irrisolta.
  • Il 18 aprile 2017 delle “persone sconosciute” hanno cercato di dare fuoco alla cattedrale cattolica di Kathmandu. Il fuoco ha danneggiato la residenza del prete e la parte sinistra della chiesa. Una macchina e due motociclette sono state completamente bruciate. Non vi sono state vittime.
  • Sette persone, inclusi i proprietari di due scuole private, sono state arrestate il 9 giugno 2016 nel distretto di Dolakha, in Nepal, accusati di voler convertire al cristianesimo altre persone, per il semplice fatto che stavano distribuendo dei manuali biblici ai bambini. Qualche giorno dopo, il 14 giugno 2016, le autorità hanno anche arrestato il reverendo Shakti Pakhrin per i suoi legami con le persone già sotto inchiesta per proselitismo. Sono stati tutti assolti nel dicembre 2016.

Come Porte Aperte aiuta la Chiesa in Nepal

Porte Aperte/Open Doors rafforza i cristiani in Nepal per mezzo di collaborazioni strategiche con la chiesa locale nello svolgimento delle seguenti attività:

  • Distribuzione di Bibbie, Bibbie per bambini, mini biblioteche, manuali di formazione per responsabili e per scuole domenicali.
  • Formazione: programmi di formazione ‘Resistere nella tempesta’ per pastori, diaconi e collaboratori (3 programmi distinti), donne, giovani, bambini e gruppi familiari.
  • Sviluppo Socio Economico: sviluppo di mezzi di sostentamento, programmi di alfabetizzazione per adulti, istruzione professionale, corsi di sostegno per bambini che hanno abbandonato gli studi prematuramente, aiuti di primo soccorso ai cristiani perseguitati.
  • Patrocinio: squadre di intervento rapido per le vittime della persecuzione, aiuto legale, seminari per aumentare la consapevolezza dei propri diritti legali nei cristiani.
  • Progetti speciali

Come il corpo di Cristo può pregare per il Nepal

  • Pregate per la Chiesa in Nepal, affinché cresca nella fede, sia rafforzata spiritualmente e strutturalmente per affrontare la persecuzione.
  • Pregate affinché gli sforzi della Chiesa in Nepal per raggiungere con il Vangelo i loro vicini, siano premiati da una risposta positiva.