Periodo preso in esame:

1 novembre 2018
31 ottobre 2019

Posizione nella WWL:

WWL 2020
Punti: 62 / Posizione: 42
WWL 2019
Punti: 59 / Posizione: 44
WWL 2018
Punti: 57 / Posizione: 46

Dati Generali

Leader: Sultano e Primo Ministro Qaboos bin Said Al-Said
Popolazione: 5.002.000
Cristiani: 180.000
Religione Principale: Islam
Governo: Monarchia assoluta

Fonti di persecuzione (elencate in ordine di intensità):

  • Oppressione islamica.
  • Antagonismo etnico.
  • Paranoia dittatoriale.

Perché i cristiani sono perseguitati in Oman?

Le comunità cristiane di espatriati sono tollerate, ma i loro luoghi di culti sono limitati e i loro incontri monitorati per registrare eventuali dichiarazioni politiche e la presenza di cittadini omaniti. Tutte le organizzazioni religiose devono essere registrate presso le autorità.

Per quale motivo l’Oman ha cambiato posizione, all’interno della WWList?

L’Oman è salito di 3 punti e 2 posizioni nella classifica per 3 motivi:

  1. Aumento delle segnalazioni.
  2. Il governo ha intensificato il controllo sui cristiani e sulle loro attività.
  3. Riesame della situazione in confronto ai paesi vicini.

Com’è la vita per i cristiani in Oman?

I convertiti dall’islam sono messi sotto pressioni dalla famiglia e dalla comunità per ritrattare la loro fede. Possono essere espulsi dalla case e dal lavoro ed affrontare problemi riguardo alla custodia dei figli e all’eredità.

Questa società ultraconservatrice rende ancora più difficile per le donne musulmane la scelta di seguire Cristo.

Porte Aperte, come aiuta i cristiani in Oman?

Porte Aperte sostiene il Corpo di Cristo nella Penisola Araba mediante la preghiera organizzata, la distribuzione di materiale, la formazione dei credenti e dei pastori.

Come pregare per la nazione?

C’è solo una manciata di cristiani indigeni nel paese. Il clima spirituale è arido, il terreno duro da lavorare. Pregate che Dio ammorbidisca questo terreno e spanda il Suo Spirito sulla nazione come pioggia sul suolo arido.
Ringraziate Dio per la fedeltà dei ‘fabbricanti di tende’ che perseverano nel servizio a Dio nonostante le dure circostanze dell’Oman. Spesso sono carenti di comunione con altri cristiani, si sentono soli e talvolta ‘dimenticati’ dalla parte ‘libera’ del corpo di Cristo. Pregate affinché Dio li incoraggi.
Ringraziate Dio per gli omaniti che hanno riconosciuto Cristo come Signore, Figlio di Dio e loro Re.
Pregate che siano audaci nella condivisione della loro nuova vita in Lui, pregate per la loro protezione e per quella di coloro che li discepolano nella Vangelo.