Dona 
 
 

Algeria

 

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 58 / Posizione: 36

WWL 2016: Punteggio: 56 / Posizione: 37

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione che colpiscono i cristiani in Algeria sono l'oppressione islamica (fonte principale), in misura minore la paranoia dittatoriale (mescolata con l'oppressione islamica) e la corruzione unita alla criminalità organizzata.

 

Contesto:

Il presidente Abdelaziz Bouteflika sta compiendo il suo quarto mandato come presidente ed è sostenuto dai militari e dalla sicurezza. La questione di chi gli succederà come presidente è fonte di preoccupazione per molti algerini. Nel contesto del crescente ruolo della militanza islamica nella regione, i movimenti islamici come Al-Qaeda nel Maghreb Islamico (AQIM) stanno sempre più facendo sentire la loro presenza in Algeria. Inoltre, l'ordinanza n 06-03 del 2006, destinata a regolare le religioni non islamiche ha creato un ambiente più restrittivo per i cristiani in Algeria. Oltre alle sfide alla sicurezza, l'Algeria ha dovuto affrontare gravi problemi economici a causa di bassi prezzi dell'energia nel mercato internazionale.

 

Tipi di Cristianesimo colpiti:

In Algeria sono presenti tutte le categorie di cristiani e devono affrontare diversi gradi di persecuzioni essendo ufficialmente proibito dalla legge radunarsi in pubbliche assemblee con lo scopo di praticare una fede diversa da quella islamica: comunità di stranieri o di migranti cristiani, comunità cristiane storiche (come quella romana cattolica), comunità di convertiti al cristianesimo da un background islamico (MBB) e comunità di cristiani protestanti non tradizionali. Quasi tutti i cristiani in Algeria sono MBB. La chiesa cattolica, tuttavia, inclusa la cattedrale in Algeri, celebrano messe senza interferenze del governo, così come fa almeno una chiesa protestante.

 

Sfere di vita e violenza:

  • Complessivamente, la pressione sui cristiani ha raggiunto un livello molto alto ed è leggermente aumentato in confronto alla WWL 2016
  • In particolare è molto forte all'interno della famiglia e nelle sfere di vita privata, tipico della persecuzione derivante dall'oppressione islamica che si riflette in particolare sugli MBB.
  • Altresì elevata è la pressione nel contesto nazionale in seguito all'ordinanza No. 06-03 del 2006.
  • Il punteggio per la violenza contro i cristiani è a un livello basso ma è incrementato acutamente in confronto alla WWL 2016

 

Prospettive future:

Se il presidente Bouteflika morisse improvvisamente, probabilmente nascerebbero forti disordini sociali a causa della disperata ricerca di cambiamento della generazione più giovane. La situazione della chiesa, formata per la maggior parte da MBB (Muslim Background Beliver), potrebbe peggiorare notevolmente se gli islamici capitalizzassero il malcontento sociale come già accaduto in Tunisia ed Egitto. Certo è che l'islam militante sta guadagnando influenza in Nord Africa ed è alla ricerca di un'opportunità per cambiare la situazione in Algeria. Probabilmente le istituzioni militari e di sicurezza del paese cercheranno di mantenere lo status quo e garantire continuità nel paese, questo però non sarà facile da realizzare, soprattutto vista la pressione che il paese sta affrontando da un punto di vista economico.

 

  

Scarica il Country Profile completo (in inglese)