Dona 
 
 

Bahrein

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punteggio: 54 / Posizione: 48

WWL 2016: Punteggio: 54 / Posizione: 48

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione attive in Bahrein sono l'oppressione islamica (principale) e la paranoia dittatoriale.

 

Contesto:

I governatori di questo Stato del Golfo sono riusciti a consolidare il loro potere attraverso mezzi repressivi. Questo paese prevalentemente sciita-islamico è, in linea generale, relativamente tollerante a causa della sua posizione internazionale nel settore bancario e del commercio. Un numero considerevole di stranieri/migranti cristiani (soprattutto dal sud dell'Asia) lavorano e vivono in Bahrein e sono relativamente liberi di praticare la loro fede in luoghi di culto privati. Il proselitismo verso i musulmani è illegale. La disposizione costituzionale per quanto riguarda la libertà religiosa è piena di contraddizioni, da un lato essa prevede la libertà religiosa e d'altra parte si afferma che la pratica della libertà di religione non dovrebbe violare costumi culturali prestabiliti, regolamenti di ordine pubblico o di morale pubblica. Nel periodo preso in esame per la WWL 2017, il Re ha donato un appezzamento di terreno per la costruzione di una seconda chiesa copta.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

Le comunità di cristiani stranieri o migranti e le comunità di convertiti al cristianesimo (provenienti da un background musulmano (MBB) sono sottoposti a persecuzioni. Gli MBB sopportano il peso maggiore, in quanto si trovano ad affrontare la pressione dai loro stessi familiari e dalla comunità.

 

Sfere di vita e violenza:

  • La pressione generale sui cristiani rimane a un livello molto alto, aumentata leggermente rispetto ai dati della WWL 2016.
  • I cristiani affrontano maggiori pressioni nella sfera privata, nella famiglia e negli ambiti nazionali, raggiungendo punteggi molto alti. Questo riflette la situazione per gli MBB che affrontano la persecuzione da parte della famiglia, dei leader della comunità e dei funzionari di governo.
  • Il punteggio riguardante la violenza è zero, invariato dalla WWL 2016.
  • La situazione complessiva della persecuzione in Bahrein è alimentata dall'oppressione islamica, dalla paranoia dittatoriale e (in parte) dall'antagonismo etnico, guidato principalmente da leader religiosi musulmani, dai familiari, dai leader delle comunità e dai funzionari governativi. Questi aspetti si mescolano insieme rendendo la vita per i cristiani molto pesante.

 

Prospettive future:

Il Bahrein è molto incline a cambiamenti politici, per questo sia l'Iran che l'Arabia Saudita vogliono influenzare la politica del paese. Per il momento la famiglia reale, proveniente dalla minoranza sunnita, sembra aver consolidato il suo potere con l'aiuto dell'Arabia Saudita, questo implica una riduzione della probabilità di proteste o di violenze per il prossimo anno. Dall'altra parte l'impatto del wahabismo proveniente dall'Arabia Saudita continua a spingere la società, già conservatrice, all'estremo. E' probabile che l'islam radicale aumenterà nel paese, il che significa che la pressione sui cristiani continuerà.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)