Dona 
 
 

Cina

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 57 / Posizione: 39

WWL 2016: Punti: 57 / Posizione: 33

 

Fonti di persecuzione:

Oppressione comunista e post-comunista (principale) e in misura minore estremismo islamico e nazionalismo religioso.

 

Contesto:

Una parte consistente della persecuzione prende di mira le minoranze convertite tra i tibetani e gli uiguri musulmani, ma anche i cristiani, tra la maggioranza Han, affrontano un aumento delle limitazioni. La campagna di distruzione delle croci nella provincia Zhejiang si è conclusa, ma le riunioni di chiesa continuano ad essere interrotte in molte province. La nuova legge sulle ONG e la nuova bozza di regolamento sulla religione sono segnali di un inasprimento del controllo sui cristiani in particolare. Dato che i cristiani sono il gruppo sociale più vasto non controllato dal Partito comunista cinese, gli sforzi per portarlo sotto il controllo statale sono in aumento.

 

Tipi di Cristianesimo colpiti:

Tutte le categorie WWL di Cristianesimo sono colpite dalla persecuzione in Cina. Mentre le comunità di espatriati o emigranti cristiani, le comunità cristiane storiche (incluse le chiese controllate dal governo) e le comunità cristiane protestanti non tradizionali sono controllate e sottoposte a limitazioni della propria libertà di fede, le comunità di convertiti al Cristianesimo (piccolissimi gruppi di convertiti cristiani di origine musulmana o tibetana) sono particolarmente presi di mira. In quest'ultimo caso il persecutore principale non è lo Stato, bensì le famiglie, le comunità e i responsabili religiosi.

 

Sfere di vita e violenza:  

  • Nel complesso, la pressione sui cristiani rimane elevata e quasi allo stesso livello del periodo preso in esame nella WWL 2016. 
  • La pressione è più forte nelle sfere ecclesiastica e privata. Mentre la pressione nella sfera ecclesiastica è tipica dei Paesi nei quali l'oppressione comunista e post-comunista è attiva, la pressione nella sfera privata indica i problemi che i convertiti cristiani di origine musulmana o tibetana affrontano.
  • La pressione derivante dall'oppressione islamica e dal nazionalismo religioso non è presente soltanto nella sfera privata, ma anche nelle sfere familiare e comunitaria. Tuttavia anche la pressione derivante dall'oppressione comunista e post-comunista può essere avvertita in queste sfere, per esempio nelle questioni riguardanti l'istruzione.
  • La violenza è molto elevata e in crescita in confronto alla WWL 2016, rispecchiando la realtà dei fatti: le chiese sono state chiuse e i proprietari sono stati indotti a non concedere più locali in affitto ai cristiani.  Un consistente numero di cristiani è ancora detenuto.

 

Prospettive future:

I primi quattro anni di governo del presidente Xi Jinping sono stati caratterizzati da una limitazione della libertà in tutti i settori della società. Ciò probabilmente influenzerà la Chiesa nel prossimo futuro, poiché le autorità locali sembrano già maggiormente restrittive enfatizzando l'ideologia comunista e limitando il campo d'azione delle chiese, mentre esse sono sotto pressione per adattare il proprio ministero. Questi sviluppi, molto probabilmente, continueranno, come dimostrato dalla nuova legge sulle ONG e dalla bozza di regolamento sulla religione. L'oppressione comunista e post-comunista continuerà a essere la principale fonte di persecuzione in Cina.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)