Dona 
 
 

Colombia

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 53 / Posizione: 50

WWL 2016: Punti: 55 / Posizione: 46

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione che affliggono i cristiani in Colombia sono la corruzione e il crimine organizzati, l'antagonismo etnico e, in misura minore, il secolarismo intollerante e il protezionismo denominazionale. L'intensità della persecuzione derivante dalla corruzione e dal crimine organizzati è diminuita grazie ai negoziati di pace tra il governo e i guerriglieri FARC.

 

Contesto:

Formalmente, la Colombia è un moderno stato democratico nel quale la legge è applicata e la libertà religiosa è garantita. Ampie zone del Paese sono, tuttavia, sotto il controllo delle organizzazioni criminali, dei cartelli della droga, dei rivoluzionari e dei gruppi paramilitari. In un contesto di impunità generalizzata, tutti gli abitanti della Colombia soffrono a causa del conflitto che dura da decenni e non è ancora terminato, ma i cristiani sono particolarmente vulnerabili di fronte a tali ostilità. 

 

Tipi di Cristianesimo colpiti:

In Colombia esistono tre delle quattro categorie WWL di Cristianesimo: comunità cristiane storiche, comunità di convertiti al Cristianesimo dalle religioni indigene tradizionali e comunità cristiane protestanti non tradizionali. Tutte e tre possono diventare vittime della corruzione e del crimine organizzati da parte di gruppi criminali, anche se ciò riguarda maggiormente i cristiani più attivi. L'antagonismo etnico riguarda tutti i tipi di Cristianesimo nelle comunità indigene e può condurre allo sfratto dei cristiani dalle proprie abitazioni. Il secolarismo intollerante colpisce tutti i tipi di cristiani nelle città più grandi che sono sotto il controllo del governo. Il protezionismo denominazionale interessa principalmente i gruppi protestanti non tradizionali, in particolare dove i cattolici si oppongono all'apertura di nuove comunità evangeliche e pentecostali.

 

Sfere di vita e violenza: 

  • Nel complesso, la pressione sui cristiani è aumentata leggermente nel periodo preso in esame dalla WWL 2017 ed è elevata.
  • La fonte di persecuzione rappresentata dalla corruzione e dal crimine organizzati è presente in tutte le sfere della vita. Peraltro, la cultura della paura imperante riguarda in particolare la sfera comunitaria, che spinge la pressione in questa sfera della vita ben oltre le altre. 
  • L'antagonismo etnico è limitato alle comunità indigene. Questa fonte di persecuzione si ritrova principalmente nelle sfere familiare, comunitaria ed ecclesiastica. Talvolta, questa fonte si sovrappone alla corruzione e al crimine organizzati, in particolare quando i guerriglieri cospirano con i responsabili tribali indigeni contro i cristiani. 
  • Il secolarismo intollerante riguarda principalmente le sfere nazionale ed ecclesiastica. 
  • Il livello della violenza rimane molto alto, ma è minore rispetto al periodo preso in esame nella WWL 2016.

 

Prospettive future:

La violenza in Colombia rimarrà un fenomeno strutturale, nonostante i colloqui di pace del governo con FARC ed ELN. Nelle zone in cui il governo ha perso il controllo della sicurezza pubblica, i cartelli della droga e i gruppi armati illegali continuano ancora ad agire impunemente. Di conseguenza, le bande criminali continueranno a prendere di mira i cristiani. La posizione dei cristiani indigeni rimarrà estremamente difficile, poiché i diritti umani non possono essere applicati nei territori indigeni. Per i cristiani è preoccupante anche assistere al costante aumento della visibilità del secolarismo intollerante in Colombia. Si prevede un'intensificazione di questa tendenza nel 2017.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)