Dona 
 
 

Kenya

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: punti 68 / posizione 18

WWL 2016 : punti : 68 / posizione 16

 

Fonti di persecuzione:

In Kenya la fonte principale di persecuzione è l'oppressione islamica. Fonti secondarie sono l'antagonismo etnico, l'intolleranza secolare e la corruzione e il crimine organizzati.

 

Contesto:

Il Kenya ha una composizione etnica molto complessa che colpisce in maniera forte la politica quotidiana. Ha già subito violenti attacchi terroristici. La persecuzione derivante dall'oppressione islamica, perpetrata da al-Shabaab, contiene elementi di pulizia etnica nella parte nord-est del paese.
Per combattere la fonte di questi attacchi il Kenya ha mandato truppe in Somalia.
In secondo luogo è un paese a maggioranza cristiana (82%) e una popolazione musulmana considerabilmente minore (10-15%). Eppure in zone dominate da una popolazione islamica, i cristiani sono diventati un bersaglio per i gruppi militanti. Un altro aspetto importante è il livello di corruzione. In Kenya la corruzione delle istituzioni pubbliche è diventata rampante e il suo effetto sulla protezione dei cittadini è considerevole.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

Esistono tre categorie cristiane nel paese che sperimentano la persecuzione: le comunità cristiane storiche, le comunità dei convertiti al cristianesimo (MBB) e le comunità protestanti non-tradizionali (come i pentecostali e le chiese carismatiche).

 

Sfere di vita e violenza:

  • La pressione complessiva sui cristiani in Kenia è diminuita considerevolmente rispetto alla WWL del 2016 ma rimane a un livello molto elevato.
  • La pressione era molto forte sia nella sfera religiosa che in quella privata.
  • Il punteggio sulla violenza è rimasto a un livello molto elevato ed è cresciuto rispetto alla WWL del 2016.
  • I modelli di persecuzione dimostrano che l'atmosfera ostile nel paese (causata dalle atrocità dei militanti islamici nella parte nord-est e costiera della Kenya) ha avuto un tremendo effetto a catena sulle comunità cristiane in tutto il paese. Anche l'antagonismo etnico, l'intolleranza secolare, la corruzione e il crimine organizzati hanno contribuito alla persecuzione anche se quella principale rimane l'oppressione islamica.

 

Prospettive future:

  • Negli ultimi tre anni il livello di persecuzione in Kenia ha continuato a crescere ed è probabile che continuerà così.
  • Se al-Shabaab fosse sconfitto questo ridurrebbe il livello di violenza contro i cristiani nelle regioni nord-est e nelle regioni costiere.
  • Il paese conta di tenere le elezioni nel 2017 e il risultato avrà un effetto notevole sui cristiani soprattutto per coloro che vivono nelle regioni nord-est e costiere visto che sono le più vulnerabili e ogni grande crisi politica nel paese avrebbe un grande impatto su di loro. 
  • Lo avrebbe perché in caso di una grande crisi politica la regione nord-est e la regione costiera sarebbero senza alcuna adeguata sicurezza, in quanto il governo porterebbe senza dubbio le sue risorse al centro.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)