Dona 
 
 

Messico

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 57 / Posizione: 41

WWL 2016: Punti: 56 / Posizione: 40

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione che colpiscono i cristiani in Messico sono corruzione e criminalità organizzata, e in forma più lieve antagonismo etnico, intolleranza secolare e protezionismo denominazionale.

 

Contesto:

In Messico è presente la più grande popolazione al mondo di madre lingua ispanica e la più florida economia dell'America Latina (dopo il Brasile). Il Messico è anche uno dei paesi più violenti al mondo, come conseguenza della presenza della criminalità organizzata. Il numero di sfollati in Messico si è moltiplicato di circa 36 volte in sette anni, passando da "soli" 8.000 sfollati nel 2009 a 287.000 nel 2015.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

Il Messico vede 3 delle 4 categorie di cristiani presenti: comunità cristiane storiche, comunità di convertiti al cristianesimo (provenienti da un contesto indigeno o mafioso) e comunità protestanti non tradizionali.  Tutti i cristiani sono colpiti ma da fonti di persecuzione diverse. La corruzione e la criminalità organizzata colpiscono tutti i cristiani ma soprattutto coloro che attivamente si impegnano per la trasformazione sociale e che quindi costituiscono una minaccia per i cartelli della droga e per gli altri gruppi criminali. L'Antagonismo Etnico colpisce maggiormente i convertiti da credenze tradizionali a denominazioni protestanti non tradizionali, ma anche i membri del Rinnovamento Cattolico ne sono colpiti. L'intolleranza secolare colpisce tutte le comunità cristiane. Il protezionismo denominazionale colpisce tutte le forme non tradizionali di cristianesimo. 

 

Sfere di vita e violenza:

  • In media, la pressione sui cristiani rimane alta ed è cresciuta leggermente rispetto al periodo riportato nella WWL 2016.
  • La pressione è altissima a livello comunitario e alta nella sfera religiosa. Combinata con un tasso di violenza estremamente alto, è tipica di una situazione nella quale i gruppi terroristici spaventano la società a livello comunitario locale. 
  • L'antagonismo etnico, l'intolleranza secolare e il protezionismo denominazionale aggiungono ulteriori elementi di pressione che influenzano particolarmente la sfera comunitaria (pressione molto alta), nazionale (pressione abbastanza alta), e religiosa (pressione alta).
  • Il livello di violenza è estremo (raggiunge lo stesso livello della WWL 2016)
  • la situazione di persecuzione media in Messico è un mix di differenti fonti di persecuzioni, che insieme rendono la vita a livello della comunità locale molto complicata per i cristiani.

 

Prospettive future:

Le forze di sicurezza nazionale sono state incapaci di rispondere adeguatamente alla violenza e al crimine, in parte per l'infiltrazione e la cooptazione delle istituzioni giudiziarie e di sicurezza. La sicurezza in Messico continuerà a essere disperata, e questo significa che la Chiesa continuerà a operare in un contesto difficile. La cultura della violenza colpisce le vite di tutti i messicani e si riflette nell'incapacità del governo messicano di garantire la sicurezza della sua popolazione, specialmente per i suoi gruppi più vulnerabili nelle zone rurali, che includono i fedeli appartenenti alle minoranze cristiane come i protestanti. 

 

  

Scarica il Country Profile completo (in inglese)