Dona 
 
 

Oman

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL: 

WWL 2017: Punti: 53 / Posizione: 49

WWL 2016: Punti: 53 / Posizione: 50

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione riguardanti i cristiani in Oman sono l'oppressione islamica (principale) e, in misura minore, la paranoia dittatoriale.

 

Contesto:

L'Oman si trova in una posizione molto strategica: la confluenza del Golfo Persico con il Mar Arabico. L'attuale sultano è salito al potere nel 1970 e gli si attribuiscono le riforme democratiche, la sicurezza e la stabilità nel Paese. Nonostante molti Stati arabi si siano arresi alla violenza settaria e al tumulto politico, il Sultanato dell'Oman non ha affrontato nessun rilevante episodio di violenza o gravi sommosse. L'Oman è il Paese degli ibaditi, una setta che si ritiene molto meno violenta delle principali sette sunnite o sciite. La disposizione costituzionale riguardante la libertà religiosa è piena di contraddizioni: da un lato prevede la libertà, ma stabilisce dall'altro che la pratica della libertà religiosa non deve violare la tradizione, la politica o la morale pubblica. Si teme che i combattimenti in Yemen possano influenzare il Paese.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

In Oman esistono due categorie di cristianesimo che affrontano la persecuzione: comunità di cristiani stranieri o emigranti e comunità di convertiti dal cristianesimo di origine musulmana (MBB). Gli MBB soffrono di più.

 

Sfere di vita e violenza:

  • In generale, la pressione sui cristiani in Oman è elevata, rimanendo allo stesso livello del periodo preso in esame nella WWL 2016.
  • I cristiani affrontano la pressione più forte nelle sfere di vita privata, familiare ed ecclesiastica (tutte con punteggi di alto livello). È tipico di una situazione derivante dall'oppressione islamica, nella quale gli MBB affrontano una forte persecuzione da parte della famiglia, dei responsabili della comunità e dei funzionari pubblici.
  • La violenza verso i cristiani è ad un livello molto basso, ma in crescita in confronto al livello zero rilevato nella WWL 2016. 
  • La situazione persecutoria complessiva in Oman è determinata dall'oppressione islamica e, in misura minore, dalla paranoia dittatoriale.

 

Prospettive future:

In generale, la situazione nel Paese, sia in termini di persecuzione che di ambiente politico, rimarrà probabilmente stabile. Tuttavia se l'anziano e malato sultano scomparisse, la transizione potrebbe creare incertezza e conflitto.
Se i problemi in Yemen non si risolvessero, ci potrebbero essere delle conseguenze per l'Oman. I militanti radicali potrebbero varcare il confine dallo Yemen.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)