Dona 
 
 

Qatar

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 66 / Posizione: 20

WWL 2016: Punti: 65 / Posizione: 21

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione riguardanti i cristiani in Qatar sono l'oppressione islamica (principale) e, in misura minore, l'antagonismo etnico (mescolato all'oppressione islamica).

 

Contesto:

L'80% della popolazione del Qatar di circa due milioni di persone è costituito da lavoratori emigranti. I qatariani (20%) godono del più elevato PIL pro capite del mondo. Gli stranieri e i lavoratori emigranti sono generalmente percepiti e trattati come schiavi. Il lavoro forzato e il traffico di esseri umani sono i problemi principali. Le condizioni di lavoro per i lavoratori emigranti possono essere inumane e pericolose: essi percepiscono retribuzioni inadeguate, soffrono violenze domestiche e abusi sessuali e vivono in condizioni insufficienti. È noto che alcuni sono morti sul luogo di lavoro. Eccetto l'Arabia Saudita, il Qatar è il solo altro Paese islamico wahabita nel mondo, che segue una versione strettamente conservativa e puritana dell'Islam.

 

Tipi di cristianesimo colpiti: 

In Qatar esistono solo due categorie WWL di cristianesimo:

  • Comunità di cristiani stranieri o emigranti: possono praticare la propria fede finché non evangelizzano i musulmani; in caso contrario sono passibili di arresto ed espulsione. I cristiani emigranti dai "Paesi poveri" subiscono maggiori limitazioni della propria libertà religiosa.
  • Comunità di convertiti al cristianesimo di origine musulmana (MBB): la conversione dall'Islam a un'altra religione è punibile con la morte e i convertiti cristiani di origine musulmana non possono praticare apertamente la propria fede.

 

Sfere di vita e violenza:

  • Complessivamente, la pressione sui cristiani rimane molto elevata ed è aumentata leggermente in confronto al periodo preso in esame nella WWL 2016. Questo aumento è dovuto principalmente alla regolazione in base alla disponibilità di maggiori informazioni. In realtà la pressione sui cristiani non è cambiata molto rispetto alla WWL 2016
  • Il punteggio nella sfera ecclesiastica è a un livello estremo, dovuto principalmente alla pressione sugli MBB. Le successive sfere della vita più perseguitate sono quella nazionale e quella privata, a un livello molto alto. È tipico di una situazione nella quale l'oppressione islamica è la fonte di persecuzione principale, mescolata con l'antagonismo etnico.
  • Nelle sfere privata e familiare, la pressione è esercitata in particolare sugli MBB. Nelle sfere comunitaria, nazionale ed ecclesiastica, tutti i tipi di cristianesimo sono colpiti.
  • Il livello della violenza è molto basso, ma il punteggio è aumentato in confronto alla WWL 2016. 
  • La situazione persecutoria complessiva in Qatar è caratterizzata da una forma puritana di Islam e da un elevato livello di controllo sulla società.

 

Prospettive future:

La situazione politica, sociale ed economica in Qatar sembra abbastanza stabile e non si prevedono cambiamenti importanti in relazione alla libertà religiosa per i cristiani.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)