Dona 
 
 

Siria

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 86 / Posizione: 6

WWL 2016: Punti: 87 / Posizione: 5

 

Fonti di persecuzione:

Le fonti di persecuzione che riguardano i cristiani in Siria sono l'oppressione islamica e l'antagonismo tribale (mescolato con l'oppressione islamica).

 

Contesto:

Le radici della guerra civile siriana sono complesse, tuttavia la componente religiosa è costituita principalmente dal conflitto fra sciiti contro sunniti (compresi gli alawiti). L'opposizione siriana è sempre più "islamizzata" e la guerra civile sta sempre più prendendo la forma di una jihad contro il governo siriano. La concentrazione geografica dei cristiani in aree strategiche è un fattore importante per la loro vulnerabilità, così come il loro presunto sostegno al governo.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

In Siria sono presenti tre delle quattro categorie di cristianesimo della WWL, che subiscono gradi diversi di persecuzione: comunità cristiane storiche, comunità di convertiti al cristianesimo di origine musulmana (MBB), comunità cristiane protestanti non tradizionali (come le congregazioni battiste, evangeliche e pentecostali).

 

Sfere di vita e violenza: 

  • Nel complesso, la pressione sui cristiani in Siria è a un livello estremo ed è perfino aumentata leggermente rispetto alla WWL 2016. Tuttavia, tale aumento è imputabile ad adeguamenti in base alla disponibilità di ulteriori informazioni. In realtà la pressione sui cristiani non è cambiata rispetto alla WWL 2016.
  • La pressione in tutte le sfere di vita ha raggiunto livelli estremi ed è stata più forte nelle sfere della chiesa, della comunità e della vita pubblica. Questo è tipico di una situazione in cui l'oppressione islamica è la principale fonte di persecuzione, combinata con la paranoia dittatoriale.
  • Anche se inferiore a quello della WWL 2016, il livello di violenza è ancora estremo. La maggior parte dei cristiani è fuggita dalle aree controllate dai militanti islamici (tra cui l'IS), determinando la riduzione del numero di episodi di violenza. Inoltre molte chiese erano già state distrutte nel precedente periodo di riferimento. Un altro fattore è la difficoltà di reperire informazioni affidabili da un paese nel caos della guerra civile.
  • La situazione generale in Siria è caratterizzata da pesanti persecuzioni nei confronti di tutti i tipi di cristiani in aree controllate dall'IS e dai militanti islamici e dalla notevole pressione esercitata sugli MBB in tutto il paese.

 

Prospettive future:

Con il continuo supporto di Russia e Iran, si prevede che il regime siriano mantenga il proprio potere per lo più nella parte occidentale del paese. I militanti islamici probabilmente controllano gran parte della Siria orientale. È probabile che la condizione di instabilità rimarrà invariata nei prossimi anni e ciò si ripercuote sui cristiani locali, costringendoli a fuggire. Tuttavia, alcuni cristiani hanno espressamente scelto di restare e aiutare i propri connazionali.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)