Dona 
 
 

Somalia

Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 91 / Posizione: 2

WWL 2016: Punti: 87 / Posizione: 7

 

Fonti di Persecuzione:

Le due principali fonti di persecuzione sono l'oppressione islamica e l'antagonismo tribale. Nel paese sono presenti anche corruzione e crimine organizzati.

 

Contesto:

La Somalia è presente nella World Watch List dal 1993. In Somalia, l'islam era già fermamente stabilito prima dell'arrivo del cristianesimo. Il sistema tribale, come metodo informale di governo in Somalia, è molto resistente ai modelli di governo moderni, e più robusto rispetto alla struttura statale formale. Dalla caduta di Ziad Barre nel 1991, la Somalia è diventata un porto sicuro per i militanti islamici. Gli MBB (cristiani ex musulmani) affrontano enormi problemi e la loro uccisione è molto comune. Un semplice sospetto sfocia precipitosamente in una decapitazione pubblica. Al-Shabaab ha orchestrato simili attacchi contro i cristiani in Kenya.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

L'unica categoria di cristianesimo della WWL realmente esistente in Somalia è rappresentata dalle comunità di convertiti al cristianesimo di origine musulmana (MBB). La fede di questi MBB deve rimanere nascosta per poter sopravvivere. Tutte le fonti di persecuzione attive nel paese li riguardano (le comunità di cristiani stranieri o migranti sono limitate a cappellani per soldati e operai a Mogadiscio e non sono rappresentative per l'analisi della WWL).

 

Sfere di vita e violenza:

  • I cristiani in Somalia sperimentano una pressione estrema in tutte le sfere di vita. La pressione media sui cristiani è a un livello estremo.
  • La pressione è più elevata nella sfera privata, pubblica e religiosa, registrando punteggi massimi.
  • Sebbene la pressione risultante dall'oppressione islamica si manifesti in tutte le sfere di vita, l'antagonismo etnico è più visibile nelle sfere di vita di comunità e di famiglia, che registrano il punteggio più basso. 
  • Il punteggio per la violenza è aumentato di oltre sei punti e ora è a un livello molto alto. Il crimine organizzato e la corruzione, insieme alla mancanza di ordine pubblico in molte parti del paese, ha provocato questo aumento della violenza.
  • La situazione generale della persecuzione in Somalia rivela che vi è un forte desiderio all'interno della società di eliminare il cristianesimo dal paese, tendente alla pulizia etnica.

 

Prospettive future:

Le elezioni sono programmate per il 2017. Qualunque sia il risultato delle elezioni, le fonti di persecuzione oppressione islamica, antagonismo etnico e corruzione e crimine organizzati continueranno a operare nel paese. Inoltre nel prossimo futuro: 

  • Al-Shabaab continuerà a perseguitare gli MBB. 
  • È improbabile che le chiese in rovina saranno riaperte.
  • Se le truppe dell'Unione Africana lasciano il paese, al-Shabaab si rafforzerà nuovamente e potrebbe costituire un'ulteriore minaccia per i cristiani nel Paese e non solo.  
  • Se le elezioni che si terranno nel 2017 dovessero volgere al peggio, la situazione nel paese potrebbe deteriorarsi ulteriormente.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)