Dona 
 
 

Sri Lanka

 Periodo preso in esame:

1 novembre 2015 - 31 ottobre 2016

 

Posizione nella WWL:

WWL 2017: Punti: 55 / Posizione: 45

WWL 2016: Punti: 53 / Paese sotto osservazione, non elencato nella WWL

WWL 2015: Punti 51 / Posizione 44

 

Fonti di persecuzione:

La principale fonte di persecuzione che riguarda i cristiani nello Sri Lanka è il nazionalismo religioso.

 

Contesto:

Le elezioni nazionali nel gennaio 2015 sono state vinte dal candidato dell'opposizione Sirisena, che ha sconfitto il presidente, che ha portato la guerra civile durata 26 anni, a una fine cruenta nel 2009. Sia le forze governative che i tamil (minoranza hindu) hanno commesso crimini di guerra. Un'altra questione importante è la smilitarizzazione del paese. A causa del conflitto decennale e delle attività commerciali dell'esercito in continua crescita, l'esercito conta circa 300.000 arruolati. Molti nell'esercito non vorranno perdere le opportunità lucrative, soprattutto se potrebbero affrontare un'indagine per crimini di guerra. Infine, i gruppi buddisti radicali sono ancora molto attivi, tuttavia hanno attualmente interrotto le proprie azioni contro le minoranze religiose. Tuttavia, la folla (spesso guidata da monaci buddisti) ha continuato a interrompere le funzioni religiose. Una nuova enfasi sul buddismo come religione predominante è evidente nella nuova Costituzione.

 

Tipi di cristianesimo colpiti:

I pochi cristiani stranieri di solito si uniscono alle chiese locali esistenti e quindi la "comunità di cristiani stranieri o migranti" non è considerata come una categoria separata nello Sri Lanka. Mentre le comunità cristiane storiche non subiscono persecuzioni dirette, ma piuttosto risentono dell'atmosfera generale della supremazia buddista, maggiore pressione è avvertita dalla comunità di convertiti al cristianesimo dal buddismo, dall'islam o dall'induismo, che spesso sono visti come traditori e, di conseguenza, sono molestati e sottoposti ad aggressioni fisiche e verbali, e dalle comunità cristiane protestanti non tradizionali, che devono affrontare restrizioni legali da parte dei monaci buddisti dei villaggi e dei funzionari del governo locale. 

 

Sfere di vita e violenza: 

  • La pressione generale sui cristiani è a un livello elevato.
  • La pressione è a un livello elevato e più forte nelle sfere comunitaria, pubblica e privata. Mentre la pressione elevata nella sfera pubblica è tipica dei paesi in cui c'è nazionalismo religioso. L'alta pressione nelle sfere privata e comunitaria indica i problemi affrontati dai cristiani convertiti da altre religioni.
  • Il livello di violenza contro i cristiani è a un livello molto alto, ma è inferiore rispetto al periodo di riferimento della WWL 2016. I principali gruppi buddisti radicali hanno smesso di adottare misure violente contro i cristiani, tuttavia gli attacchi da parte degli abitanti dei villaggi e dei monaci sono continuati. Un convertito di origine indù è stato ucciso dalla sua stessa madre, alcune funzioni religiose e incontri di preghiera sono stati fermati e alcune chiese sono state attaccate dalla folle.
  • La situazione complessiva della persecuzione nello Sri Lanka è conseguenza del nazionalismo religioso, alimentato dal dominio del buddismo come religione di stato nel governo e nella società.

 

Prospettive future:

Finora, il nuovo governo non è riuscito ad adottare misure per assicurare l'inclusione delle minoranze musulmane e cristiane nella società.

 

 

Scarica il Country Profile completo (in inglese)