Dona 
 
 
 

India: elezioni, vincono gli induisti

Gli episodi di persecuzione contro i cristiani in India sono destinati ad aumentare. Ottiene una consistente vittoria alle elezioni statali il BJP, partito induista fondamentalista, tra i fautori del processo di induizzazione della nazione e del conseguente clima di intolleranza contro i cristiani

Nel nostro dossier sull'ascesa del radicalismo indù abbiamo messo in luce un preoccupante trend che colpisce la minoranza cristiana in India. Oggi un altro tassello di quell'annunciato inquietante quadro si è aggiunto. Con una schiacciante vittoria, il partito induista fondamentalista BJP ha raggiunto una maggioranza consistente nello Stato più popoloso dell'India, l'Uttar Pradesh (quasi 200 milioni di abitanti), ottenendo 225 seggi su 403. Lo stesso partito ha ottenuto una sicura maggioranza nello Stato himalayano di Uttaranchal, vincendo 56 dei 70 seggi, oltre che un'impressionante performance negli Stati di Goa e Manipur. Questi progressivi successi del BJP permettono, oltre che di porre uomini in posizioni di influenza, anche di ottenere la maggioranza nella Camera Alta del Parlamento, fatto questo che fornirebbe al partito sufficiente potere per implementare le legislazioni necessarie a mantenere la sua agenda di induizzazione del paese.

Il governo attua da qualche anno una strategia politica per assumere maggiore controllo del sistema educativo, delle università e delle istituzioni che svolgono un ruolo nel plasmare la cultura e condizionare la comunicazione intellettuale. Questo successo elettorale li incoraggia a portare avanti tale agenda con elevato grado di impunità, cosa già denunciata dalle minoranze. Come conseguenza del suo maggiore potere nella Camera Alta, il governo sarà probabilmente in grado di giungere a una legalizzazione della "legge anti-conversione" a livello nazionale, che avrebbe conseguenze disastrose per gli sforzi delle missioni e per la crescita della Chiesa nel paese.

Con queste vittorie elettorali, ormai il 65% della popolazione indiana è sotto il governo del BJP sia a livello dell'Unione che a livello dei singoli Stati. Gli episodi di persecuzione contro i cristiani sono destinati ad aumentare, dato che i quadri del BJP, incoraggiati dal proprio governo (nel singolo stato e da quello federale), cercheranno di attuare il loro programma con maggiore entusiasmo.