Calendario di preghiera Agosto 2019 – Settembre 2019

“Gioiscano e si rallegrino in te quelli che ti cercano; quelli che amano la tua salvezza dicano sempre:
<<Il Signore è grande!>>” 

(Salmo 40:16)

 

VIETNAM
23-24 luglio – Lode a Dio per la vita dei bambini che hanno partecipato ai programmi a loro dedicati nei villaggi rurali del Vietnam. Lode al Signore per i coordinatori, gli insegnanti e i volontari di questi progetti.
25-26 luglio – Uno degli insegnanti di questi programmi ha detto: “Ogni anno che portiamo la Parola di Dio ai bambini è una grande gioia. Mi sento benedetta ad avere questa opportunità. Pregate per il team che, mentre prepara il materiale e i messaggi per gli incontri tra giugno e agosto, continui a incontrare il Signore e a ricevere da Lui sostegno e creatività.

LAOS
27-28 luglio – Poup*, un pastore del Laos settentrionale ha ricevuto minacce dagli abitanti del villaggio per smettere di continuare a parlare di Gesù alla gente. Pregate per lui.
29-30 luglio – Più di 10 persone hanno recentemente incontrato Cristo attraverso il ministero di Poup*, esprimendo il desiderio di essere battezzati. Tuttavia, a causa delle minacce, Poup non ha potuto ancora battezzare i nuovi convertiti. Pregate per la loro sicurezza.
31 luglio – Più di 17 cristiani del Laos settentrionale sono stati arrestati all’inizio di gennaio, denunciati da un capo villaggio. Pregate per la loro protezione.

KAZAKISTAN
1-2 agosto – Pregate per un gruppo di cristiani che sono stati arrestati per aver cercato di contrabbandare libri cristiani in Kazakistan. Grazie a Dio sono stati rilasciati, ma hanno dovuto pagare una multa e i libri sono stati confiscati.
3-4 agosto – Anche il pastore Amar (pseudonimo), che li avrebbe dovuti incontrare dopo il loro arrivo nel paese, è stato convocato dalla polizia. Pregate che non ci siano ulteriori conseguenze per i credenti coinvolti, specialmente per i credenti kazaki.

KIRGHIZISTAN
5-6 agosto – Pregate per Amira (pseudonimo), una credente di origine musulmana. Viene da un piccolo villaggio nel nord del paese, due anni fa è andata in città per lavoro dove ha incontrato cristiani e ha accettato Gesù. La famiglia è arrabbiata e minaccia di farla sposare con un uomo musulmano.
7-8 agosto – Ora Amira (pseudonimo) si trova in una casa sicura. Ama i suoi genitori e parenti, ma non può tornare, perché ha paura di essere picchiata e costretta a sposarsi. Pregate per Amira, pregate per la sua sicurezza e pregate che Dio la protegga dall’essere costretta al matrimonio.
9-10 agosto – Pregate anche per i parenti e i genitori di Amira (pseudonimo), affinché Dio ammorbidisca i loro cuori e anche loro possano venire a credere in Cristo.

CINA
11-12 agosto – Le autorità cinesi sono state incoraggiate a introdurre misure cautelari per ridurre al minimo l’influenza del cristianesimo nella regione. Pregate per la saggezza e la perseveranza per le chiese domestiche cinesi e per i cristiani stranieri che lavorano nel Paese.
13-14 agosto – Pregate per Dilnaz. Le autorità la visitano regolarmente a casa sua per interrogarla su tutto quello che sta facendo e sulle persone che incontra.
15-16 agosto – Dilnaz teme di poter dire qualcosa che potrebbe essere usato contro il marito, rapito dalla polizia due anni fa. “Ora vivo con costante ansia. La gioia che avevo un tempo non c’è più”, ha detto. “Voglio così tanto riavere la mia gioia, sono esausta”.
17-18 agosto – Vi chiediamo di pregare anche per il marito di Dilnaz, scomparso due anni fa. Chiedete a Dio che lo protegga e lo rafforzi con lo Spirito Santo.

COREA DEL NORD
19-20 agosto – Pregate per il cibo e altro materiale che durante il mese di agosto verrà consegnato ai nostri fratelli nordcoreani.
21-22 agosto – Pregate anche affinché questo materiale possa essere usato per aiutare i credenti nascosti della Corea del Nord a sopravvivere sia fisicamente sia spiritualmente.
23-24 agosto – Pregate per l’intenso periodo di formazione biblica estiva che si svolgerà in agosto. Sarà rivolto alle cristiane nordcoreane trafficate nei paesi vicini alla Corea del Nord.
25-26 agosto – Pregate anche per le nostre operatrici sul campo che guideranno questi gruppi, affinché siano al sicuro e protette dalla presenza di Dio mentre percorrono lunghe distanze per insegnare agli incontri.
27-28 agosto – Pregate per Minho (pseudonimo), cristiano di 70 anni che viaggia ancora di villaggio in villaggio nelle aree di confine cercando rifugiati nordcoreani nascosti e condividere con loro il Vangelo.

IMPACT INDIA
29-30 agosto – Pregate per le famiglie che affrontano discriminazioni, boicottaggi, false accuse e attacchi sia sul posto di lavoro sia nei villaggi, nelle famiglie e nelle proprie comunità.
31 agosto – 1 settembre – Pregate per i nostri fratelli e sorelle che lavorano come operai nei giardini del tè dell’India orientale. Sono trattati come schiavi e a causa della loro fede cristiana sono discriminati e sfruttati.
2-3 settembre – Pregate per questi operai cristiani sfruttati, che possano conoscere il loro vero valore in Cristo e per la loro provvidenza, protezione e incoraggiamento.
4-5 settembre – Pregate per le famiglie cristiane di diversi villaggi dell’India centrale e orientale, socialmente boicottate dai loro vicini a causa della loro fede in Gesù Cristo.
6-7 settembre – Tre famiglie cristiane che vivono in un villaggio dell’India centrale hanno subito la distruzione delle loro case e dei loro beni da parte dei vicini. Pregate per queste famiglie affinché Dio le rafforzi in questo tempo di persecuzione e provveda a tutte le loro necessità.
8-9 settembre – Pregate per Suraj (pseudonimo), brutalmente picchiato dai Naxaliti nell’India orientale. Ha lasciato il suo villaggio e ora vive in un altro posto con i suoi familiari.
10-11 settembre – Pregate per le sfide che i cristiani indiani dovranno affrontare sotto il governo del BJP. Pregate per i pastori, gli evangelisti e gli altri ministri cristiani che lavorano in India per l’estensione del Regno di Dio.
12-13 settembre – Le indagini sulle organizzazioni cristiane si sono intensificate negli ultimi anni sotto il governo del BJP. Pregate per coloro che lavorano in India per servire i poveri, diffondere il Vangelo e rafforzare la Chiesa, per saggezza e protezione in modo che possano continuare il loro lavoro.

NEPAL
14-15 settembre – Pregate per Seema (pseudonimo) e sua figlia, entrambe affette da lebbra e per questo respinta dalla famiglia. Sua figlia è stata ricoverata in ospedale. Poiché sono cristiani, i loro familiari non li sostengono in questo momento difficile.
16-17 settembre – Pregate che Dio sia con Seema (pseudonimo), che guarisca lei e sua figlia e che provveda a tutte le loro necessità. Pregate anche che il Signore cambi i cuori dei membri della famiglia di Seema e che abbiano compassione per loro.
18-19 settembre – Pregate affinché la presenza di Dio sia con tutti coloro che frequentano i seminari di preparazione alla persecuzione e aiuti i partecipanti a comprendere e applicare gli insegnamenti nella vita quotidiana.

SRI LANKA
20-21 settembre – Pregate per le persone colpite dagli attentati del periodo di Pasqua, pregate per le madri che hanno perso i loro figli.
22-23 settembre – Pregate che lo Spirito Santo porti conforto a chi ha perso dei cari negli attentati di Pasqua, insieme alla guarigione dai traumi e alla restaurazione nello spirito.
24-25 settembre – Pregate per un viaggio di preghiera che un gruppo di credenti farà in ottobre in Sri Lanka. Pregate che possa essere un momento di benedizione per il Paese, per il popolo e per il governo.

MALDIVE
26-27 settembre – Ci sono diversi cristiani stranieri che lavorano nelle Maldive ma hanno difficoltà a riunirsi regolarmente poiché le attività non islamiche sono considerate illegali. Pregate affinché questi credenti trovino il modo di adorare Dio e di crescere nella fede, in modo che possano essere testimoni efficaci per i maldiviani.

INDONESIA
28-29 settembre – Pregate per un ritiro di cristiani ex musulmani, diversi nuovi credenti si riuniranno per per studiare la Bibbia e crescere insieme.
30 settembre – Porte Aperte organizza seminari sul matrimonio per coppie cristiane in diverse località dell’Indonesia. Pregate che abbiano un buon impatto e che i partecipanti abbiano obiettivi rinnovati, un legame più forte e che siano buoni modelli cristiani per i loro figli.