Calendario di preghiera Giugno 2019 – Luglio 2019

“Il Signore ha ascoltato la mia supplica, il Signore accoglie la mia preghiera”
(Salmo 6:9)

 

Somalia
27-28 maggio – In Somalia, i gruppi jihadisti legati ad Al-Qaeda sorvegliano da vicino le celebrazioni del Ramadan e puniscono pesantemente chiunque sia sospettato di non partecipare. Pregate in modo speciale per la protezione dei cristiani segreti durante questo periodo.

Mondo musulmano
29-30 maggio – Pregate che Gesù continui a rivelarsi in sogni e visioni ai musulmani e che chi ha incontrato Gesù durante il periodo di Ramadan possa trovare dei cristiani con cui riunirsi e crescere nella fede.

Nord Africa
31 maggio – Pregate per i cristiani dell’intera regione che hanno incontrato i musulmani in cerca della verità durante il Ramadan, che Dio possa li possa benedire e guidare nelle conversazioni e nella costruzione di rapporti di fiducia con chi è in cerca di Gesù.

India
1-2 giugno – Pregate per Mahi*, minacciata dagli abitanti del suo villaggio mentre era sola in casa. Ha bisogno di incoraggiamento costante per rimanere forte nella fede.
3-4 giugno – Pregate per la famiglia di un fratello indiano che, a causa della sua fede, è stato accusato falsamente di essere un informatore della polizia e per questo ucciso senza pietà.
5-6 giugno – Pregate per un gruppo di credenti dell’India orientale, l’edificio della loro chiesa è stato bruciato e i membri di chiesa picchiati duramente.
7-8 giugno – Pregate per le 8 famiglie cristiane picchiate dagli abitanti del villaggio a causa della loro fede. Pregate per la sicurezza dei credenti in tutta l’India orientale.
9-10 giugno – Una riunione in casa è stata interrotta dagli estremisti e l’automobile del pastore danneggiata. Pregate per la protezione dei credenti nella parte occidentale del paese.
11-12 giugno – Pregate per una donna dell’India settentrionale, falsamente accusata di aver manipolato delle persone affinché si convertissero al cristianesimo.
13-14 giugno – Pregate per i leader politici indiani che sostengono e incoraggiano la persecuzione dei cristiani. Pregate affinché Dio parli al loro cuore e cambi il loro comportamento nei confronti cristiani.
15-16 giugno – Pregate per i vari seminari di formazione che Porte Aperte porta avanti attraverso la Chiesa in India, insegnando come difendersi dalle false accuse che intrappolano i cristiani davanti ai tribunali, come prepararsi alla persecuzione e come educare i bambini nella fede cristiana, oltre a seminari per donne, giovani e leader di comunità familiari.
17-18 giugno – Pregate per i progetti di formazione professionale, necessari per dare la possibilità ai cristiani indiani, sempre più emarginati dalla società, di provvedere alla propria famiglia e sopravvivere, soprattutto a sud del paese.
19-20 giugno – Un credente che ha partecipato a uno dei corsi di formazione di Porte Aperte ha detto: “Sono stato così felice di frequentare il corso di preparazione alla persecuzione. Non sapevo che così tante persone nel mondo soffrissero e fossero forti nella fede. Era proprio quello che mi serviva”. Pregate che Dio usi questa formazione per dare ai nostri fratelli e alle nostre sorelle indiani nuova forza, speranza e incoraggiamento.
21-22 giugno – Pregate per il pastore Neelesh*, per sua moglie e le sue quattro figlie. Insieme alla sua famiglia ha affrontato terribili persecuzioni: suo figlio è stato ucciso, la sua casa è stata bruciata e ogni anno la comunità distrugge i suoi raccolti.
23-24 giugno – Pregate per Beena* e la sua famiglia. Suo marito è miracolosamente sopravvissuto quando i loro vicini indù hanno cercato di annegarlo per aver lasciato la fede tradizionale della loro comunità. Ora vivono in un altro villaggio, costretti a fuggire per il pericolo.
25-26 giugno – Pregate per una sorella il cui marito è stato ucciso a causa della loro fede in Gesù. “Ho partecipato a un seminario per donne appena un mese dopo aver subito questa perdita. Ho pianto per tutto il tempo durante i momenti di preghiera”.
27-28 giugno – Pregate che Dio usi i corsi di formazione dedicati alle donne per portare guarigione alle nostre sorelle che hanno subito terribili traumi a motivo della fede.
29-30 giugno – Pregate per Raj*, giovane cristiano venuto alla fede dopo la guarigione di sua madre. Ci chiede di pregare affinché trovi un lavoro che gli permetta di prendersi cura della sua famiglia e perché la sua fede cresca.
1-2 luglio – “Pregate affinché Dio continui a riempirmi con il Suo Spirito”, ha chiesto Raj*, “in modo che io possa essere in grado di avere più compassione per le altre persone. Pregate che io possa essere libero di condividere il Vangelo senza troppi pericoli”.
3-4 luglio – Pregate per i partner locali di Porte Aperte in India, affinché siano in grado di fornire supporto legale ai credenti accusati e arrestati ingiustamente.
5-6 luglio – Pregate per Vikas*, pastore arrestato durante un incontro di preghiera e salvato grazie all’intervento dei partner locali di Porte Aperte.
7-8 luglio – “Se non ci foste stati voi, probabilmente avrebbero avviato una causa legale contro di me e nessuno sarebbe stato lì a combattere al mio fianco”. Pregate che Dio usi i partner locali di Porte Aperte per raggiungere coloro che hanno più bisogno di sostegno.

Indonesia
9-10 luglio – Pregate per l’assistenza alle vittime del terremoto di Palu dello scorso gennaio. Stiamo aiutando con la ricostruzione delle chiese e la cura dei traumi.
11-12 luglio – Pregate affinché la vita dei credenti di Palu ritorni il più presto possibile alla normalità e affinché le famiglie possano ricominciare a vivere serenamente.

Brunei
13-14 luglio – Pregate affinché i cristiani in Brunei abbiano un desiderio crescente di raggiungere i loro vicini e colleghi musulmani, anche a costo di subire la persecuzione.

Maldive
15-16 luglio – Pregate per il nuovo governo maldiviano, che ammorbidisca la sua posizione religiosa, permettendo che alla fede cristiana di esprimersi liberamente ed essere praticata da chiunque lo desideri.
17-18 luglio – Pregate per il rafforzamento della fede dei cristiani maldiviani, anche se sono dispersi e nascosti.

Vietnam
19-20 luglio – Pregate che il Signore continui a dare saggezza ai cristiani in Vietnam, mentre tentano di raggiungere le aree tribali e remote del paese, fulcro della persecuzione dei cristiani.
21-22 luglio – Un pastore vietnamita ha detto: “La legge sulla religione in vigore attualmente è come portare a spasso un cane nel parco: dà la libertà di vagare, ma con un guinzaglio di 3 metri. Continuando a controllare dove va”. Pregate per questa situazione.
23-24 luglio – Lode a Dio per la vita dei bambini che hanno partecipato ai programmi a loro dedicati nei villaggi rurali del Vietnam. Lode al Signore per i coordinatori, gli insegnanti e i volontari di questi progetti.
25-26 luglio – Uno degli insegnanti di questi programmi ha detto: “Ogni anno che portiamo la Parola di Dio ai bambini è una grande gioia. Mi sento benedetta ad avere questa opportunità. Pregate per il team che, mentre prepara il materiale e i messaggi per gli incontri tra giugno e agosto, continui a incontrare il Signore e a ricevere da Lui sostegno e creatività.

Laos
27-28 luglio – Poup*, un pastore del Laos settentrionale ha ricevuto minacce dagli abitanti del villaggio per smettere di continuare a parlare di Gesù alla gente. Pregate per lui.
29-30 luglio – Più di 10 persone hanno recentemente incontrato Cristo attraverso il ministero di Poup*, esprimendo il desiderio di essere battezzati. Tuttavia, a causa delle minacce, Poup non ha potuto ancora battezzare i nuovi convertiti. Pregate per la loro sicurezza.
31 luglio – Più di 17 cristiani del Laos settentrionale sono stati arrestati all’inizio di gennaio, denunciati da un capo villaggio. Pregate per la loro protezione.