Calendario di preghiera Aprile 2019 – Maggio 2019

“Siate sempre gioiosi; non cessate mai di pregare; in ogni cosa rendete grazie…”
(1 Tessalonicesi 5:16-18)

 

Nigeria
29-30 marzo – I nostri programmi radio di preparazione alla persecuzione stanno rafforzando la Chiesa nigeriana. Preghiamo che tanti fratelli riescano a seguire e a beneficiare di questi programmi.

Fronte Interno
31 marzo – Oggi chiediamo a Dio di proteggere tutti i nostri collaboratori che vivono o viaggiano in zone molto pericolose. Il loro lavoro è fondamentale per i cristiani perseguitati, preghiamo che Dio li protegga mentre li usa per la Sua gloria.

Libia
1-2 aprile – I nuovi credenti si stanno facendo avanti. Pregate che trovino altri credenti con cui avere comunione.
3-4 aprile – La maggior parte dei credenti sono gli unici nella loro famiglia. Pregate per Omar (uno pseudonimo), sua moglie sta cercando di chiamare le milizie su di lui se non rinuncia alla sua fede.
Il paese è ancora in subbuglio. Pregate per la protezione dei credenti colti in linea di tiro.

Marocco
5-6 aprile – Pregate per una famiglia nel sud del paese. Sono sotto la pressione della polizia dopo la conversione al cristianesimo.
7-8 aprile – Pregate per Jasmina (uno pseudonimo), è una giovane credente che guida un piccolo gruppo di suoi coetanei. Sente molta pressione da parte della società per sposarsi e rinunciare alla sua fede in Gesù.

Tunisia
9-10 aprile – Molka (uno pseudonimo) è appena diventato un credente. Pregate che trovi altri credenti intorno a lei per crescere nella sua nuova fede ritrovata.
11-12 aprile – Pregate per Rihala (uno pseudonimo), suo marito l’ha abbandonata dopo aver scoperto che lei è una credente. Pregate per la sua protezione.
13-14 aprile – Pregate per Osman (uno pseudonimo), che è a capo di un piccolo gruppo. Pregate per la sua protezione, perché sente molta pressione nella città in cui vive.

Iran
15-16 aprile – Pregate che i bambini siano in grado di accedere a buone risorse bibliche per aiutarli a crescere nella conoscenza di Gesù e ad entrare in relazione con lui.

Libano
17-18 aprile – Pregate che l’amore di Dio si manifesti nel suo popolo in Libano e che il paese continui ad essere un esempio di convivenza, nonostante le diverse origini.
19-20 aprile – Pregate che le persone che ancora non conoscono Gesù vedranno che la fede in Lui non è una questione di tradizioni, ma di vita vera, e la vita che cambia.
21-22 aprile – Ringraziate il Signore per le tante persone in Libano che, con tutte le loro forze e la loro volontà, cercano di essere fedeli nel seguire il loro Signore Gesù Cristo e di essere un esempio vivente per coloro che non conoscono ancora Gesù.

Iraq
23-24 aprile – Grazie al Signore che in Iraq ci sono ancora persone che mettono Gesù al primo posto nella loro vita. Pregate che il Signore Gesù cammini veramente con la gente di questo paese che soffre ancora troppo per la violenza e le lotte.
25-26 aprile – Pregate che la situazione a Mosul cambi e che gli sfollati si sentano incoraggiati e felici di tornare nella città in cui hanno vissuto.
27-28 aprile – La popolazione irachena è esausta. Molti si occupano di traumi o perdite a causa di una delle tante guerre della loro vita. Pregate che cerchino Gesù e gridino a lui e siano confortati dalle sue parole quando dice: “Venite a me tutti voi che siete stanchi di portare carichi pesanti, e io vi darò riposo. Prendete il mio giogo e mettetelo su di voi, e imparate da me, perché io sono mite e umile nello spirito; e troverete riposo”.

Siria
29-30 aprile – Pregate affinché la Siria torni ad essere un paese sicuro e un luogo in cui vale la pena di vivere per persone di ogni provenienza. Pregate per una vera riconciliazione quando le persone cercheranno il meglio degli altri e non guarderanno a se stessi.
1-2 maggio – Pregate che le persone conoscano Cristo attraverso l’amore tra i seguaci di Gesù. Pregate anche affinché la direzione della Chiesa trovi forza nell’incontro con Cristo sulla croce. Pregate per un nuovo inizio per la terra di Siria e un nuovo inizio con una Chiesa innamorata del Signore Salvatore Gesù Cristo!

Sri Lanka
3-4 maggio – Lodate il Signore per un campo giovanile dove 45 giovani che sono nuovi credenti hanno partecipato e hanno avuto un tempo benedetto di comunione e di apprendimento. I giovani sono stati entusiasti, hanno partecipato alle attività e sono stati molto competitivi in tutte le attività di squadra. Il campo giovani è un luogo sicuro per i giovani per imparare e crescere nella loro fede. Sono stati anche in grado di rendersi conto dell’importanza del discepolato come risultato del nostro campo giovani.

Mondo musulmano
5-6 maggio – In alcuni paesi, durante il Ramadan, i musulmani più radicali intimidiscono i cristiani con molte domande sulla fede. Pregate che Dio dia a questi cristiani le parole giuste per rispondere e il giusto atteggiamento nei confronti di coloro che li interrogano.

Territori Palestinesi
7-8 maggio – Durante queste settimane di Ramadan, pregate che l’amore e la misericordia di Dio si riveli ai molti che Lo cercano con tutto il cuore.

Medio Oriente
9-10 maggio – Durante il Ramadan, i cristiani nelle società musulmane vengono additati per astenersi dal digiuno. Questo può anche portare a molestie e violenza nelle strade, al lavoro o a scuola. Pregate che il Signore dia saggezza ai cristiani nel sapere come agire in queste settimane.

Brunei
11-12 maggio – Pregate Dio per la guida di nuovi cristiani, ancora ancora credenti nascosti, assoggettati ai rituali e alle pratiche musulmane della famiglia e della comunità di cui fanno parte. Pregate possano gestire con saggezza questi momenti.

Bangladesh
13-14 maggio – I cristiani desiderano raggiungere le loro comunità musulmana durante il Ramadan. Pregate che siano al sicuro e che portino frutto.
15-16 maggio – Pregate che i cristiani possano essere in essere in grado di adorare Dio in sicurezza e senza paura durante il periodo del Ramadan.

Indonesia
17-18 maggio – Pregate affinché il governo sia attivo nel combattere le minacce degli estremisti islamici. Pregate anche che, attraverso la formazione offerta da Porte Aperte, la Chiesa risponda con amore a qualsiasi espressione di odio ricevuta, portando gloria a Dio.

Maldive
19-20 maggio – In questo paese molto chiuso al Vangelo, il Ramadan è un buon momento per coinvolgere i musulmani in discorsi religiosi. Pregate per la protezione di Dio e la saggezza dei cristiani che chi si esporranno, cercando di condividere l’amore di Dio con i musulmani maldiviani.

Kuwait
21-22 maggio – In Kuwait è illegale evangelizzare i musulmani. Pregate per la protezione di Dio per i molti evangelisti che condividono l’amore di Cristo con i musulmani in questa nazione.

Algeria
23-24 maggio – In Algeria, la pressione sui credenti ex-musulmani è aumentata negli ultimi anni. Pregate che Dio dia loro forza e saggezza in queste settimane di Ramadan, quando le pressioni della famiglia per un ritorno all’Islam potrebbe intensificarsi.

Sud-est asiatico
25-26 maggio – I musulmani che si convertono al cristianesimo sono costretti a mandare i loro figli nelle scuole pubbliche dove viene insegnato il Corano. Pregate che durante questi ultimi giorni di digiuno, Dio dia a questi bambini forza e saggezza, poiché possono essere sottoposti a pressioni da parte dei loro coetanei musulmani.

Somalia
27-28 maggio – In Somalia, i gruppi jihadisti legati ad Al-Qaeda sorvegliano da vicino le celebrazioni del Ramadan e puniscono pesantemente chiunque sia sospettato di non partecipare. Pregate in modo speciale per la protezione dei cristiani segreti durante questo periodo.

Mondo musulmano
29-30 maggio – Pregate che Gesù continui a rivelarsi in sogni e visioni ai musulmani e che chi ha incontrato Gesù durante il periodo di Ramadan possa trovare dei cristiani con cui riunirsi e crescere nella fede.

Nord Africa
31 maggio – Pregate per i cristiani dell’intera regione che hanno incontrato i musulmani in cerca della verità durante il Ramadan, che Dio possa li possa benedire e guidare nelle conversazioni e nella costruzione di rapporti di fiducia con chi è in cerca di Gesù.