Uzbekistan: rilasciato Tohar Haydarov

Fonti locali hanno confermato a Porte Aperte il rilascio del prigioniero cristiano Tohar Haydarov nella seconda settimana di novembre, dopo quasi 7 anni di reclusione. Le autorità uzbeche non hanno comunicato la decisione ai suoi familiari e così nessuno era presente...

leggi tutto

Nigeria: 15.000 cristiani assistiti a Maiduguri

Tra il 2009 e 2014 il gruppo militante islamico Boko Haram ha conquistato una buona parte del territorio dei due stati di Borno e di Adamawa, nel nord-est della Nigeria, e nel giugno 2014 ha dichiarato un califfato con la città di Gwoza come capitale. I cristiani, in...

leggi tutto

Asia centrale: come adempiere il Grande Mandato

Porte Aperte ha fatto a tre pastori della Chiesa dell’Asia centrale la seguente domanda: “Come credenti nascosti, come è possibile per voi far conoscere Cristo e la vostra fede agli altri?” Pastore Akhmed * (47 anni): “Non importa quanto sia...

leggi tutto

Libia: nel caos si arrestano i cristiani

Un cristiano libico è stato arrestato a Benghazi (Libia), da ufficiali della Amministrazione Generale per l’Investigazione Criminale. La notizia è stata rilanciata dal sito del periodico “Libya Herald”.  A quanto pare il cristiano arrestato, di cui...

leggi tutto