• Influencer

Innesca l’effetto moltiplicatore

Scopo

Organizzare attività che raccontino della persecuzione dei cristiani, proponendo idee creative per allargare la cerchia di coloro che conoscono i progetti della missione.

Utilizzare la propria rete di conoscenze per creare incontri ed eventi o semplicemente sfruttare i propri canali web per diffondere notizie, testimonianze e progetti della missione.

L’impegno può essere “spot”, quindi racchiuso in una sola attività, o continuativo e, quindi, che prevede un progetto a lungo termine.

Caratteristiche

Passione per la Chiesa perseguitata.

Rete di conoscenze e canali tramite cui condividere informazioni.

Capacità relazionali.

Procedura di inserimento

Il potenziale volontario compila il form di richiesta presente in testa a questa pagina.

Intervista telefonica.

Alcuni nostri influencer

Antonio Morra – In opera dal 1991 e autore di decine di brani tra cui il conosciuto “Amare Te”, da alcuni anni destina i proventi dei suoi lavori ai cristiani perseguitati tramite il lavoro di Porte Aperte/Open Doors  – visita il suo sito.

Eman – Band cristiana attiva dal 2009, ha composto il brano Rifugio a seguito dell’incontro con un cristiano perseguitato siriano. Il suo desiderio? Raccontare con la musica le sfide dei cristiani perseguitati – visita la loro pagina Facebook.

Nico Battaglia – Musicista con una passione per Dio e per la crescita del Suo Regno, Nico ha dedicato una canzone e il suo videoclip ai cristiani perseguitati, incoraggiando la nostra missione e parlandone ad altri – visita il suo sito.

Giuseppe De Chirico – cantautore dalle molteplici qualità artistiche e motivato da una profonda passione per i cristiani perseguitati, mette le sue competenze al servizio della nostra missione, per raggiungere molti – visita il suo sito.

Enrico D’Eusebi – Attraverso la realizzazione di una serata teatrale a Roma, ha raccontato della persecuzione dei cristiani a diverse centinaia di persone, coinvolgendo e attivando altri.