Colombia: persecuzione, coronavirus e perseveranza

NELLA FOTO: Incontro cristiano in una zona remota della Colombia

Colombia: persecuzione, coronavirus e perseveranza

In Colombia, come in molti altri Paesi presenti nella nostra World Watch List, la pandemia viene utilizzata come pretesto per stigmatizzare e discriminare i cristiani.

Rodrigo, cristiano colombiano, sa cosa significa soffrire per Cristo. Nel villaggio in cui vive, situato a nord-ovest del Paese, nel distretto di Choco, è infatti dall’inizio dell’emergenza Covid-19 che, a motivo della sua fede, viene additato come la causa della sfortuna dell’intera comunità.

Una persecuzione quotidiana

Da quando si sono convertiti a Gesù, Rodrigo e sua moglie subiscono ogni tipo di discriminazione. Per la loro comunità, abbandonare i rituali animisti e abbracciare il cristianesimo è un insulto che merita l’esclusione sociale ed economica. È per questo motivo che i leader locali hanno deciso di boicottare il suo lavoro e sospendere la moglie dall’impiego di insegnante.

Dopo un primo periodo molto duro dal punto di vista economico, attraverso l’aiuto dei nostri progetti di finanziamento per la generazione di reddito, Rodrigo è stato in grado di avviare una nuova attività.

L’arrivo del coronavirus

Con l’arrivo della pandemia e il contagio di tutti i componenti della sua famiglia, la situazione è però crollata nuovamente. Gli abitanti del villaggio hanno interpretato la loro malattia come una maledizione per l’intera comunità.

“In questi villaggi, quando qualcosa di brutto colpisce la comunità, i primi a essere incolpati sono i cristiani. Rodrigo era colpevole di aver portato la disgrazia e la migliore prova di ciò era la contrazione del Covid e la bancarotta sul lavoro”, ci ha spiegato un nostro partner locale.

Una perseveranza esemplare

Nonostante le serie difficoltà, Rodrigo e la sua famiglia hanno scelto di resistere, rimanendo fedeli al loro Salvatore. E Dio ha trasformato le circostanze. Nel giro di poche settimane la famiglia si è ripresa dalla malattia, Rodrigo ha rimesso in piedi l’attività e le autorità hanno reinserito la moglie nell’insegnamento scolastico.

Dio sta sostenendo l’intera famiglia in modo speciale, mentre Rodrigo e sua moglie si impegnano per testimoniare fedelmente di Cristo, resistendo, senza alcuna paura.

Prega per i cristiani delle zone remote della Colombia che vivono questo tipo di discriminazione a motivo della fede.

Colombia
Leader
Presidente Ivan Duque Marquez
Popolazione
50.220.000
Cristiani
47.706.000
Religione principale
Cristianesimo
Governo
Repubblica presidenziale

Livello di persecuzione

Violenza
13.9
Vita di chiesa
9.7
Vita civile
11
Vita sociale
12.4
Vita famiglia
8.8
Vita privata
11.4