Algeria: Verso la chiusura di un’altra chiesa?

NELLA FOTO: Interno di una chiesa algerina

Algeria: Verso la chiusura di un’altra chiesa?

Di fronte all’incombente minaccia di chiusura della diciassettesima chiesa, i cristiani in Algeria chiedono di pregare.

I cristiani algerini chiedono preghiera per i responsabili della chiesa di Ait Atteli. Il 2 febbraio, il governatore della provincia di Tizi Ouzou ha avviato una procedura per far chiudere il locale di culto. Se la misura dovesse essere approvata, la libertà di culto dei cristiani algerini verrebbe ancora una volta minacciata. In passato sono state chiuse 16 chiese e almeno altre 4 hanno ricevuto l’ordine di sospendere le attività. La chiesa di Ait Atteli sarà quindi la diciassettesima in lista?

90 fedeli privati di un luogo di culto

La procedura di chiusura è rivolta al pastore e a suo padre, proprietario del terreno su cui si trova la chiesa. Al momento non è stata fissata una data per l’udienza in tribunale.

La chiesa di Ait Atteli è stata fondata nel 2006 e nel 2011 si è unita all’EPA (Chiese protestanti dell’Algeria), organizzazione che unisce le chiese presenti nel Paese. Questa comunità ha più di 90 membri che rischiano di essere privati di un luogo di culto a causa di un testo di legge iniquo.

Una campagna per chiudere le chiese

Dal novembre 2017, il governo sta portando avanti una campagna per chiudere le chiese protestanti, in virtù di un’ordinanza del 2006 che regolamenta il culto non musulmano. Questa legislazione richiede che il culto non musulmano venga condotto soltanto in edifici autorizzati a questo scopo. Tuttavia, non è ancora stata rilasciata alcuna autorizzazione.

Eppure, secondo Youssef, un responsabile di chiesa in Algeria, quando un algerino viene toccato dall’Evangelo, “nulla può impedirgli di testimoniare”. È un entusiasmo che si manifesta ovunque e sempre, anche quando le chiesa sono chiuse.

In collaborazione con i partner locali, Porte Aperte sostiene la Chiesa in nord Africa attraverso la formazione della leadership e il discepolato, la distribuzione di Bibbie e letteratura cristiana, la fornitura di mezzi di sussistenza, la cura dei traumi, il soccorso e l’assistenza legale e i gruppi di sostegno alle donne.

Algeria
Leader
Presidente Abdelmadjid Tebboune
Popolazione
43.969.000
Cristiani
134.000
Religione principale
Islam
Governo
Repubblica Presidenziale

Livello di persecuzione

Violenza
4.1
Vita di chiesa
14.1
Vita civile
13.4
Vita sociale
11.1
Vita famiglia
14
Vita privata
14