India: Geetika, dalla solitudine alla gioia

NELLA FOTO: Geetika nella sua casa

India: Geetika, dalla solitudine alla gioia

Geetika è una donna sola che ha sempre venduto ortaggi per strada, nel tentativo di guadagnare il necessario per prendersi cura dei suoi figli. Lei è diventata cristiana dopo aver trovato conforto e guarigione fisica in Gesù.

Quando i nostri partner locali, dopo averla aiutata, sono tornati a visitarla nella sua piccola casa, è apparsa come una donna molto fragile, avvolta in una dupatta arancione – la tipica sciarpa ricamata utilizzata in India. L’unico mobile presente nella stanza era il letto, mentre il fornello era appoggiato sul pavimento. I suoi occhi sembravano stanchi, ma il suo sorriso era radioso.

“Dio ha provveduto a tutti i miei bisogni, non potrei essere più grata!”, ha esordito Geetika. “C’è stato un periodo in cui faticavo a provvedere a un pasto al giorno per me e per i miei figli, ma ora il Signore ci ha risollevato. Ho affrontato molte difficoltà prima di diventare cristiana. Mio marito era alcolista e ci ha abbandonato diversi anni fa, per questo ho lavorato duramente per cercare di mantenere la mia famiglia. È stato difficile. Quello che guadagnavo non era mai abbastanza”.

È stato nel periodo più duro che Geetika è diventata cristiana. “Ero molto triste e spesso malata. Quando uno dei miei fratelli mi ha parlato di Gesù e mi ha messo in contatto con un gruppo di preghiera, ho provato una pace incomprensibile. Ho assistito a veri e propri miracoli! Dio mi ha benedetta, la mia attività è migliorata e anche il mio fisico è guarito!”

La conversione dall’induismo al cristianesimo di Geetika ha generato intolleranza e opposizione da parte di chi la conosceva. Per questo, quando i nostri partner locali hanno saputo delle sue difficoltà e l’hanno incontrata per la prima volta, hanno provveduto a un carretto per facilitare la sua attività di vendita di ortaggi e offerto tutto il supporto necessario per affrontare la persecuzione.

Porte Aperte si impegna da anni per essere voce dei cristiani perseguitati a motivo della loro fede, un fenomeno che si sta intensificando velocemente in India, con gli estremisti indù che mirano a ripulire il Paese – alla posizione n.10 della World Watch List – dalla loro presenza. La forza trainante dietro a questo atteggiamento è l’Hindutva, un’ideologia che non considera i cristiani indiani e le altre minoranze come veri e propri indiani a causa dei loro legami con l’occidente e che afferma la necessità di ripulire l’India dalla loro presenza.

India
Leader
Primo Ministro Narenda Modi
Popolazione
1.397.423.000
Cristiani
68.863.000
Religione principale
Induismo
Governo
Repubblica Parlamentare Federale

Livello di persecuzione

Violenza
15.6
Vita di chiesa
13.3
Vita civile
14.7
Vita sociale
12.9
Vita famiglia
12.7
Vita privata
12.7