Skip to main content

Bangladesh: dalla paura della persecuzione alla gioia del battesimo

NELLA FOTO: Il pastore Habib battezza un cristiano ex-musulmano

Bangladesh: dalla paura della persecuzione alla gioia del battesimo

49 cristiani sono stati recentemente battezzati in Bangladesh, nonostante la minaccia della persecuzione.

La chiesa del pastore Habib, nel sud-ovest del paese, è in continua crescita. Ma in un contesto a maggioranza musulmana in cui i cristiani convivono con la persecuzione, può essere pericoloso battezzarsi in acqua alla luce del sole.

Habib, un pastore locale, non aveva un luogo pubblico dove battezzare i nuovi convertiti dall’islam a Cristo che frequentano la sua chiesa, almeno non senza correre il rischio di esporli all’ira della comunità islamica locale.

“Abbiamo pregato a lungo e abbiamo chiesto a molte persone di pregare con noi per avere una vasca dove fare i battesimi”, ha detto. E le preghiere hanno ricevuto una risposta. I partner di Porte Aperte hanno aiutato il pastore a costruire una piccola vasca all’interno del locale della chiesa, e 49 persone sono già state battezzate.

Una fonte di benedizione

Habib tiene molto a esprimere la sua gratitudine: “Ora possiamo celebrare con gioia queste nuove vite in Gesù, cantando canzoni di lode a Dio e battezzando senza impedimenti. Vorrei poter condividere questo dono che il Signore ci ha fatto con altri cristiani della zona”.

Bangladesh
Leader
Primo ministro Sheikh Hasina Wazed
Popolazione
167.886.000
Cristiani
938.000 (secondo stime di OD)
Religione principale
Islam
Governo
Repubblica parlamentare

Livello di persecuzione

Violenza
10.7
Vita di chiesa
10.6
Vita civile
11.3
Vita sociale
12.8
Vita famiglia
10.7
Vita privata
12.6